Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Vieri: «Ronaldo alla Juve? Stanno rosicando tutti...»
0

Vieri: «Ronaldo alla Juve? Stanno rosicando tutti...»

L'ex attaccante commenta il colpo del secolo: «Ora in allenamento non sbaglia più nessuno»

mercoledì 22 agosto 2018

TORINO - Di fuoriclasse se ne intende come pochi avendo giocato con i più forti ed avendo realizzato caterve di gol. Christian Vieri esalta il colpo del secolo, zittendo coloro i quali hanno espresso qualche perplessità su Ronaldo: «E' arrivato in Italia a 33 anni ma stanno tutti rosicando - ha tuonato l'ex attaccante in un'intervista a Dazn -  Dicono: "Ha 33 anni, è vecchio" ma rosicano tutti perché la Juve ha tirato fuori 100 pappardelle, l'ha comprato, ha preso il numero uno e gli altri dicono 'No, ma è vecchio. Non ha più quella forza, farà meno gol'. Hai preso il numero uno, l'hai portato in Italia ma vorrai essere contento o no? Invece rosicano tutti».

DA RONALDO A RONALDO - Vieri traccia un parallelo tra Ronaldo, il fenomeno, e CR7: «Oltre a Ronaldo il fenomeno e Ronaldo il portoghese non ci sono giocatori che spostano così tanto, io ho visto quando sono arrivato all'Inter: era devastante, faceva impazzire e faceva gol tutte le domeniche. Ronaldo il portoghese è la stessa roba, ha segnato più di 600 gol: fa 50 gol all'anno, rovesciate, sinistro, destro. Ogni domenica questo segna, è una macchina da gol».

CR7 CAMBIA LA JUVE - Grazie a Ronaldo, la Juve ha rigenerato le motivazioni: «Cristiano fa sì che tutti quanti alzino il loro livello di concentrazione, di voglia di allenarsi, di far fatica: lui te la alza al massimo, quindi ora alla Juventus tutti i 26 giocatori sono al massimo livello di concentrazione, lavoro, tecnica e mente. Mi hanno detto che hanno fatto un possesso palla in cui nessuno sbagliava, quindi vuol dire che tutti hanno voglia e quando hai voglia di far fatica, di allenarti, diventi imbattibile». 

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina