Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Parte piano, poi s’impenna: così decolla il volo di Cristiano Ronaldo
© Getty Images
0

Parte piano, poi s’impenna: così decolla il volo di Cristiano Ronaldo

Nelle ultime tre stagioni ha iniziato a segnare in modo regolare dalla ventesima partita giocata in poi, diventando devastante nel periodo caldo della Champions, il suo trofeo

di Antonino Milone martedì 28 agosto 2018

TORINO - Contro il nichilismo di chi ha già bollato negativamente l’ottava Juventus dell’attuale ciclo divino - e con l’aggiunta in rosa del dio del calcio dei tempi moderni - la ricetta è molto semplice: presentare i numeri. Quelli che certificano una verità inconfutabile: Cristiano Ronaldo, il Cristiano Ronaldo degli ultimi anni, è sempre più simile a un diesel.

(…)

Esaminando le ultime tre stagioni, infatti, si nota quanto il rendimento di CR7 sia destinato a crescere, con sbocco finale in primavera. Tre anni fa il portoghese passò dagli 11 centri dopo le prime 10 partite disputate fra Liga e Coppe, ai 21 dopo 20 presenze, fino alle 51 reti globalmente realizzate in 48 gare per una media gol super (1.06, più di uno a partita). Due anni fa, altra impennata nelle reti: 7-17-42 è la sequenza perfetta, con media da 0.9. La scorsa stagione, invece, Ronaldo in Liga si sbloccò al quarto match personale (ottavo turno di campionato): 7-15-44 (in 44 partite stagionali, 26 gol in 27 presenze nel solo campionato) è la serie. Una rete in media a partita, con tanti saluti a chi gli aveva già celebrato il funerale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina