Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus, troppi gol su cross: è allarme difesa
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live
0

Juventus, troppi gol su cross: è allarme difesa

Ripetizioni di marcatura in vista di Manchester

domenica 21 ottobre 2018

TORINO - Disattenzione, superficialità e fretta. Questa la sentenza di Massimiliano Allegri su Twitter. In pochi caratteri, ha riassunto tutti gli elementi che hanno inchiodato la sua Juventus. Una Juventus che, quando sembrava in pieno controllo della partita, l'ha inopinatamente abbandonata. Il gol incassato da Bessa nella ripresa è la perfetta cartina di tornasole dell'intera gara. Il pallone sembra sotto controllo, l'azione sul punto di essere chiusa. E invece spunta Kouamé, che ricorda a tutti che il pallone è ancora dentro il campo, che c'è ancora l'azione da chiudere. Al resto ci pensa Bessa, che ci mette poco ad inchiodare Szczesny. Bonucci resta a guardare, ma è la Juventus che resta a guardare. Ed è questo il vero problema evidenziato da Allegri. Che, in conferenza stampa, è stato lapidario sul pareggio del Genoa: «C'è poco da fare: in marcatura bisogna marcare e basta». Semplicissimo. La lezione va imparata in fretta, perché stavolta il Manchester United è davvero alla finestra.

Da oggi Max martellerà. Soprattutto la difesa: perché è vero che la rete di Bessa è da catalogare come episodio figlio dell'atteggiamento della squadra, ma è altrettanto vero che non è la prima volta che la Juventus subisce questo genere di situazione. Era già successo alla prima giornata con Stepinski: lo stacco di testa fra Chiellini e Bonucci, al limite dell'area piccola, è un errore da matita rossa. Così come quello commesso a Parma: cross in mezzo, spizzata di testa di Inglese e Gervinho che mette paura alla Signora.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Juventus

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti