Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus, Chiellini: «Una cosa così era nell'aria, ci fa abbassare le ali»
© Juventus FC via Getty Images
0

Juventus, Chiellini: «Una cosa così era nell'aria, ci fa abbassare le ali»

Il difensore commenta la beffa contro lo United: «Era già due o tre partite che l’avevamo in canna e oggi l’abbiamo combinata»

mercoledì 7 novembre 2018

TORINO - Dopo la prima sconfitta stagionale contro il Manchester United, Giorgio Chiellini non cerca alibi e sottolinea quali sono le mosse per reagire subito. «Oggi potevamo e dovevamo chiudere la qualificazione - ha dichiarato il capitano della Juventus a Sky - Ci siamo rimessi in ballo, meglio ora che poi a marzo quando conterà. Dobbiamo crescere, dobbiamo migliorare, così abbasseremo le ali, torneremo a lavorare, a fare quello che ci riesce meglio. Era già due, tre partite che l’avevamo in canna una cosa del genere e oggi l’abbiamo combinata. Arrabbiato? Sono lucido. Arrabbiato perché abbiamo buttato una qualificazione raggiunta, meritavamo di stare 2, 3 a 0 e a 4 minuti dalla fine con il Manchester United non puoi almeno non pareggiare, la prima cosa che ho detto quando loro hanno fatto l’1-1. E’ un’analisi lucida e propositiva, noi vogliamo arrivare fino in fondo ed è meglio perdere ora che a marzo».

IMPARARE DAGLI ERRORI - Lo schiaffo di Mourinho potrebbe paradossalmente avere un effetto positivo: «Questo match deve servire di insegnamento perché se vogliamo arrivare dove vogliamo arrivare, a Madrid a giugno, dobbiamo crescere e imparare da questi errori. Sapevamo le qualità del Manchester United, sono i dettagli che fanno la differenza e alla fine non siamo stati attenti e bravi a portare a casa una partita che avremmo meritato di vincere anche con due gol di scarto». 

Commenti

La Prima Pagina