Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Solari gela Isco: spunta il Bayern. Juventus, tentativo anche a gennaio
© AFPS
0

Solari gela Isco: spunta il Bayern. Juventus, tentativo anche a gennaio

Durissimo il tecnico del Real: «Nessuno gioca in eterno per il suo nome». Il fantasista piace da tempo ad Allegri, in Baviera cercano un’alternativa a Robben, Ribéry e Rodriguez

di Raffaele R. Riverso giovedì 6 dicembre 2018

BARCELLONA - Tra Isco e il Real Madrid è guerra fredda. Se, dopo essere stato sottoposto a un'operazione d'appendicite, il calciatore sperava di essere coccolato dal proprio club, si sbagliava di grosso. E, del resto, se quella blanca è la squadra più vincente d'Europa e del mondo è perché esige dai propri calciatori che rendano sempre al massimo. Nessuna eccezione, nemmeno per il giocatore che, dopo anni di dittatura blaugrana, è stato in grado di riportare la “casa blanca” al centro di comando della Nazionale spagnola: «È un calciatore speciale», assicura Luis Enrique. E la verità è che, anche al Santiago Bernabéu, ne sono convinti. Probabilmente anche lo stesso Santiago Solari lo pensava, prima di prendere in mano le redini della corazzata merengue.

SEMPRE COL BRONCIO - Qualcosa, però, sembra essere cambiata nelle ultime settimane, soprattutto nella sua testa. Non c'è dubbio che l'esonero di Julen Lopetegui, suo grande estimatore, abbia contribuito a togliergli il sorriso. Tuttavia, un talento come il suo non può di certo dipendere da un tecnico e, men che meno, dagli umori. E poi, anche se così fosse, è passato più di un mese dall'addio dell'ex ct della Roja per continuare a tenere il broncio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Juventus

Commenti

La Prima Pagina