Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus, Allegri con la guardia alta: «Rispetto per il Chievo: è una squadra viva»
© Marco Canoniero
0

Juventus, Allegri con la guardia alta: «Rispetto per il Chievo: è una squadra viva»

Il tecnico alla vigilia del posticipo allo Stadium: «Cancelo nel tridente? Ancora no. Il poker di Zapata? Ronaldo non ha bisogno di stimoli»

di Antonino Milone domenica 20 gennaio 2019

TORINO - Comincia il girone di ritorno per la Juventus, impegnata domani sera contro il Chievo allo Stadium. Massimiliano Allegri fa il punto: «È la prima partita per la ripresa del campionato e bisogna riprenderlo seriamente contro il Chievo che con Di Carlo ha fatto 5 pareggi, una vittoria e una sconfitta. È una squadra viva, che ha ritrovato entusiasmo ed è tornata a credere nella salvezza. Noi dovremo avere rispetto del Chievo, correre, giocare bene e vincere la partita. Il resto sono chiacchiere. I 4 gol di Zapata stimoleranno Ronaldo? No, non ha bisogno di stimoli, lui si dà continuamente stimoli e obiettivi come tutti. Abbiamo portato a casa il primo trofeo della stagione e ora dobbiamo entrare bene nella seconda fase anche in campionato. Cancelo? Non lo vedo per ora nei tre davanti “alla Dani Alves”, ma non ci avevo pensato. Sarebbe una buona idea… Gli altri hanno recuperato, stanno tutti bene, Bentancur ha recuperato. Cancelo ha fatto bene a Gedda, dove potevamo far meglio in entrambe le fasi».

Serie A

Commenti

La Prima Pagina