Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

A tifare Juventus c'era anche Ray Allen: «Che partita!»
0

A tifare Juventus c'era anche Ray Allen: «Che partita!»

L'ex leggenda dell'NBA esulta su Instagram mostrandosi in maglia bianconera, con un solo rimpianto: «Chissà quando potrò vederne un'altra»

mercoledì 13 marzo 2019

ROMA - Copiosi sono stati complimenti, elogi e vere e proprie esultanze per l'impresa della Juventus da parte di protagonisti assoluti del mondo del calcio, tra cui gli ex Buffon, Marchisio e Benatia, ma anche dello sport in generale: su tutti, l'ex fuoriclasse del basket Ray Allen, oltre 27 mila punti segnati in NBA ed oro olimpico a Sydney con il Dream Team a stelle e strisce. "Candy Man", però, è andato oltre, immortalandosi, con una serie di foto pubblicate su Instagram direttamente dall'Allianz Stadium, con la maglia bianconera personalizzata, aggiungendo una sentita didascalia a corredo.

IL POST - «Il mio primo match di Champions League e che partita che è stata! La Juventus si qualifica grazie ad un grande gioco di squadra e tre brillanti reti di Cristiano Ronaldo. L'energia allo stadio era pazzesca. La mia unica tristezza è che non so quando potrò vedere un'altra partita. Grazie alla Maserati per i biglietti», il post dell'ex cestista. Parole inequivocabili, testimonianza di un amore sincero verso la Juventus, che da circa un anno ha investito pesantemente nel mercato statunitense. Ray Allen può essere un volano importante per l'ambiziosa mission di Andrea Agnelli.

Juventus Champions League Ray Allen

Commenti

La Prima Pagina