Juventus-Kean: accordo fino al 2020. Matuidi: è assalto. E rispunta Matic

Juventus-Kean: accordo fino al 2020. Matuidi: è assalto. E rispunta Matic

Con l’agente del baby bomber si è parlato anche del centrocampista del Psg. Per Bernardeschi e Szczesny questione di giorni. Douglas Costa è in Brasile, torna nel weekend

twitta

venerdì 14 luglio 2017

TORINO - Per un difensore che va, un attaccante che resta. Non è stata solo la trattativa per la cessione di Leonardo Bonucci a tenere impegnati ieri Beppe Marotta e Fabio Paratici. L’ad e il ds bianconeri hanno incontrato Mino Raiola, agente di Moise Kean, e hanno raggiunto l’intesa per il primo contratto da professionista del centravanti, primo classe 2000 a esordire in Serie A e in Champions League. Il diciassettenne centravanti, in gol a Bologna all’ultima giornata di campionato, firmerà nelle prossime ore fino al 2020 (tre anni sono il massimo per un minorenne). La sua permanenza alla Juventus sarà però soltanto formale: Kean andrà infatti in prestito per poter giocare con continuità. Il Verona è in pole, ma gli arrivi di Cassano e Cerci potrebbero cambiare la situazione, facendo ritenere il reparto offensivo gialloblù troppo affollato. Altre pretendenti non mancano.

PRESSING - Oltre che di Kean, Raiola è però anche l’agente di Blaise Matuidi, uno dei tre obiettivi della Juventus per il centrocampo assieme a Emre Can del Liverpool e Steven N’Zonzi del Siviglia.

MATIC - E il club continua a tenere d'occhio anche Nemanja Matic del Chelsea: nelle ultime ore si è riaperto uno spiraglio.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU TUTTOSPORT IN EDICOLA

 

Tags: MatuidiN'ZonzimaticKeanRaiolaMarottaCalciomercato Juventus

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti