Juventus

L'agente di Howedes: «C'erano Roma e Arsenal, ma la Juve è la Juve»
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live

L'agente di Howedes: «C'erano Roma e Arsenal, ma la Juve è la Juve»

Volker Struth rivela: «Eravamo stati contattati anche da altre squadre, ma quando abbiamo ricevuto offerte da Torino non ci sono stati più dubbi»

twitta

mercoledì 13 settembre 2017

TORINO - «C'erano anche Roma, Leicester City e Arsenal, ma la prima scelta di Benedikt è stata la Juventus senza dubbio. Quando ti chiama un club come la Juve devi andarci, è il top». A parlare è Volker Struth, agente di Benedikt Howedes, che ha rivelato un retroscena nell'affare che ha portato l'ex difensore dello Schalke a Torino: «Quando la Juve si è fatta viva abbiamo avuto un contatto diretto con Paratici - ha detto a Sport Bild -. E naturalmente siamo stati anche in contatto con altri club come Roma, Leicester City e Arsenal, visto che l'Inter voleva Mustafi. Ma è stato subito chiaro che l'interesse della Juve era concreto e, per tutto il rispetto per lo Schalke, quando ti chiama un club del genere devi andarci perché è il top».

Tags: Höwedes

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti