Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Lotito: Juve? Contro di noi non si è visto questo divario

Il presidente della Lazio: «Se l’andamento del campionato rimarrà questo, è chiaro che si può pensare che possano vincere lo scudetto, però l'Europa League è pesante da affrontare»twitta

lunedì 3 marzo 2014

MILANO - È sempre un fiume in piena Claudio Lotito al suo arrivo in Lega Calcio: «A Firenze vittoria meritata, abbiamo mostrato lo spirito giusto. Marchetti piano, piano sta ritornando quello che è sempre stato, nessuno ha mai messo in dubbio le sue doti tecniche. Le nostre gerarchie sul ruolo di portiere non sono mai cambiate. La Juve? Negli scontri diretti con noi non si è mai visto questo divario. Se l’andamento del campionato rimarrà questo, è chiaro che si può pensare che possano vincere lo scudetto, però l’Europa League è pesante da affrontare».

ATMOSFERA - Il discorso cade poi sull’atmosfera che regnava allo stadio Franchi: «Se ci sono problemi, vanno affrontati nelle sedi opportune, senza tutto questo clamore che non porta a nessun profitto. I problemi vanno risolti all’interno del sistema. La Lazio è stata molto penalizzata dagli arbitri o dalle leggi sulla discriminazione territoriale, ma noi le battaglie le abbiamo fatte all’Uefa, non ci siamo lamentati tanto per farlo, ma ci siamo fatti sentire all’interno del sistema calcio. Le comproprietà? Vanno abolite, ma serve tempo per riportare il sistema in equilibrio magari attraverso il prestito obbligato che oggi non è contemplato dalle norme». Postilla sul rinnovo di Klose: «Da parte nostra, non c’è nessun problema, è un grande giocatore dobbiamo soltanto trovare la soluzione che accontenti tutte le parti».


Tutte le notizie di Lazio

Approfondimenti

Commenti