Calcio

Locatelli: «Che emozione segnare alla Juventus»
© www.imagephotoagency.it

Locatelli: «Che emozione segnare alla Juventus»

Il centrocampista del Milan: «Era difficile immaginare di fare un gol a Buffon, che fino all'altro giorno usavo alla playstation»twitta

lunedì 20 marzo 2017

ROMA - "Segnare alla Juve è stata una delle emozioni più grandi della mia vita. Ho segnato a Buffon, che fino all'altro giorno lo usavo alla playstation. Era davvero difficile immaginare quel gol e soprattutto farlo". Manuel Locatelli ricorda così la rete realizzata alla Juventus nella gara di andata di campionato contro i bianconeri. Il centrocampista del Milan ha partecipato a un incontro con gli studenti del Liceo a indirizzo sportivo 'Primo Levì di Roma: "Mi fa strano parlare a scuola, lo scorso anno c'ero anche io. Ho realizzato un sogno, costruite i vostri obiettivi perché un giorno ci riuscirete. Non mi sento assolutamente arrivato perché ho solo 19 anni, ogni allenamento do tutto", ha spiegato Locatelli.

LOCATELLI STENDE LA JUVENTUS

CATALDI - Con lui, l'ex laziale, ora in prestito al Genoa, Danilo Cataldi, che ha ricordato l'emozione di indossare, due stagioni fa, la fascia di capitano dei biancocelesti: "È stata una bellissima cosa - le parole di Cataldi - è stata una cosa bellissima, ho coronato un sogno. Sono emozioni molto difficili da spiegare perché si devono vivere. È stato un momento che mi porterò sempre dentro. Buffon? Una persona umile che quando hai bisogno non manca mai di darti consigli. In Nazionale maggiore ci sono tanti campioni: Verratti, Bonucci, insomma in ogni allenamento c'è sempre qualcosa da imparare".

Tags: locatelliMilanCataldiGenoa

Tutte le notizie di Milan

Approfondimenti

Commenti