Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Milan, Berlusconi-Fassone pace fatta
© ANSA

Milan, Berlusconi-Fassone pace fatta

Berlusconi ha chiamato l’amministratore delegato del Milan per chiarire il senso di quanto trapelato nei giorni scorsi, una presa di posizione che aveva sorpreso chi attualmente gestisce la società rossonera dopo il passaggio di proprietàtwitta

domenica 8 ottobre 2017

MILANO - La telefonata della distensione. Nella giornata di ieri, infatti, Silvio Berlusconi ha chiamato Marco Fassone per chiarire i concetti che sono stati riportati dalla chiacchierata pubblicata da “Il Corriere della Sera” in edicola venerdì e che hanno creato molto scalpore nell’ambiente rossonero visto che l’ex patron puntava il dito su Montella, sul mercato e sui rapporti freddi con l’attuale dirigenza. Berlusconi ha voluto parlare direttamente con l’amministratore delegato attuale col quale si è incontrato diverse volte nei mesi della trattativa per la cessione del club e col quale ha continuato a sentirsi periodicamente anche nell’ultimo periodo. Proprio questo continuo scambio di opinioni aveva sorpreso l’attuale establishment rossonero al momento della pubblicazione dell’intervista, visto che da quando la nuova proprietà si è insediata lo scorso 13 aprile, non sono mancate attenzioni nei confronti dell’ex patron a cui era stata offerta la presidenza onoraria, proposta rifiutata dal diretto interessato. Berlusconi è stato poi invitato spesso sia allo stadio che a Milanello e celebrato il 29 settembre scorso in occasione del suo compleanno sui social network rossoneri e con una maglia personalizzata col numero 81, consegnata direttamente ad Arcore.

ULTIME NOTIZIE SULLA SERIE A

LE ACCUSE - Berlusconi ha voluto spiegare a Fassone come alcuni concetti siano stati pronunciati in una situazione informale, ha voluto gettare acqua sul fuoco e ricomporre i cocci che effettivamente nelle ultime 24-48 ore si erano più che incrinati. Anche perché le accese dell’ex patron rossonero sono arrivate in un periodo oggettivamente difficile della squadra rossonera, reduce da due sconfitte consecutive in campionato che hanno posto diversi dubbi sulla gestione di Montella e sulla competitività della rosa.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: Serie AMilanBerlusconiFassone

Tutte le notizie di Milan

Approfondimenti

Commenti