Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Parma: «Pagamento scadenze saltato per mancata cessione»

Il comunicato del club: «Nonostante l’avanzato stadio cui è giunta quest’ultima trattativa e nonostante gli impegni assunti dalle parti, il promissario acquirente ha, inaspettatamente, rimandato la chiusura dell’operazione oltre il suddetto termine concordato del 10 novembre 2014» costringendo di fatto la società gialloblù a «intraprendere tutte le iniziative utili all’ottemperamento degli impegni di pagamento in scadenza»twitta

martedì 18 novembre 2014

PARMA - Dopo giorni di silenzio il Parma Fc ha finalmente esposto la propria versione sulla difficile situazione finanziaria del club. Lo ha fatto con un comunicato stampa dove la società crociata ha ammesso che "le problematiche da risolvere sono relative a momentanea mancanza di liquidità e che la continuità aziendale non è affatto in discussione" ed anche che "si dovrà, purtroppo, fare i conti anche con sicuri punti di penalizzazione che, tuttavia il club, in tutte le sedi competenti, cercherà di ridurre al minimo". Il Parma Fc conferma poi "l'ipotesi di cessione del club" con "numerose manifestazioni di interesse da parte di investitori italiani e stranieri". In particolare, una di queste "quella più avviata risalente al recente mese di ottobre, è stata oggetto di un approfondito confronto riguardante la situazione economica e patrimoniale della società. Elemento essenziale di tale trattativa, così come consacrato negli accordi preliminari, era quello di perfezionare l'acquisto non oltre la scadenza del 10 novembre 2014, al fine di garantire i pagamenti inerenti le scadenze del 15 novembre 2014. Nonostante l'avanzato stadio cui è giunta quest'ultima trattativa e nonostante gli impegni assunti dalle parti, il promissario acquirente ha, inaspettatamente, rimandato la chiusura dell'operazione oltre il suddetto termine concordato del 10 novembre 2014. Parma Fc si è così venuto a trovare nelle condizioni di dover, in tempi strettissimi, intraprendere tutte le iniziative utili all'ottemperamento degli impegni di pagamento in scadenza". "Parma Fc è dispiaciuto di non aver potuto rispettare le scadenze e, allo stesso modo, di non aver potuto, nei giorni scorsi, fornire informazioni circa l'esistenza di tale trattativa (tuttora in essere) essendo vincolato da un patto di riservatezza che ancora permane". La trattative a cui si riferisce il Parma Fc è molto probabilmente quella legata al magnate albanese Taci. Oggi intanto a Collecchio era previsto un summit richiesto dai giocatori con lo stesso presidente Ghirardi, ma il massimo dirigente ducale non si è presentato.

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti