Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

La Roma torna alla vittoria, che cinquina al Carpi! 
© /PEGASONEWSPORT

La Roma torna alla vittoria, che cinquina al Carpi! 

La squadra di Rudi Garcia si impone per 5-1 all'Olimpico grazie ai gol di Manolas, Pjanic, Gervinho, Salah e Digne twitta

sabato 26 settembre 2015

di Filippo Testini

ROMA – Dopo un pareggio interno contro il Sassuolo e la sconfitta di Genova con la Sampdoria, la Roma torna alla vittoria. I giallorossi, nel match valido per la 6ª giornata di Serie A, si impongono in casa per 5-1 contro il neopromosso Carpi. La truppa di Garcia, grazie ai gol di Manolas, Pjanic, Gervinho, Salah e Digne, torna a vincere allo stadio Olimpico dopo quasi un mese di astinenza. Non basta la rete di Borriello. L’ultimo successo interno (tra campionato e Champions League) risaliva al 30 agosto, quando la Roma aveva battuto la Juventus per 2-1 nella 2ª giornata di Serie A. Dopo la vittoria sui bianconeri sono arrivati 2 pareggi: 1-1 con il Barcellona in Champions League e 2-2 con il Sassuolo in campionato. Il ritorno al successo della Roma fa salire i giallorossi a quota 11 in classifica e, in attesa delle altre partite, li lancia al 4° posto. Tempi duri, invece, per il Carpi. I biancorossi rimangono fermi a quota 2, grazie ai pareggi ottenuti con Palermo e Napoli.

ROMA SHOW, CHE TRIS! - Garcia lascia Totti in panchina e ripropone l'attacco visto durante la prima giornata contro il Verona con Salah e Gervinho ai lati dell'unica punta Dzeko. A centrocampo, l'allenatore francese sceglie Pjanic, in splendida forma. Inizia subito forte la Roma ma la prima vera occasione arriva dai piedi dell'ex Borriello che taglia la difesa concludendo da posizione ravvicinata. Bravo De Sanctis a respingere il pallone. Dopo questa chance, i giallorossi si svegliano e in pochi minuti segnano tre gol. Al 24' Manolas controlla la conclusione di Digne ed a tu per tu con Brkic non ha problemi a trovare l'angolino sinistro basso. Il gol, per il difensore greco, vale come una rivincità, dopo l'autogol nella sfida contro la Sampdoria. La Roma non si ferma, continua a spingere e raddoppia con Pjanic grazie ad un'esecuzione perfetta da calcio piazzato replicando quanto fece contro la Juventus. Cala il tris dopo appena 3 minuti. Questa volta è Gervinho il marcatore. Primo gol in campionato per l'ivoriano che ribadisce in rete la corta respinta di Brkic sulla conclusione dalla destra di Maicon.

GOL DELL'EX - Nonostante l'attenzione richiesta da Rudi Garcia, la Roma si fa trovare scoperta e la squadra di Castori riduce lo svantaggio grazie all'ex Marco Borriello che, sottomisura, complice anche la deviazione di De Rossi, gonfia la rete al 34'.

VITTORIA SCHIACCIANTE - Nella ripresa Garcia toglie Dzeko per far spazio a Totti. Dopo l'infortunio di Keita nel primo tempo, uscito al posto di Vainqueur (esordio in giallorosso), però, ne arriva un altro: ed è proprio il capitano ad abbandonare il terreno di gioco dopo appena 9 minuti. In questo lasso di tempo, però, Totti approfitta di una leggerezza della difesa ospite, si invola verso Brkic che ne devia la conclusione proprio sui piedi di Salah che deposita la sfera nella porta vuota e firma così il quinto gol della partita. I giallorossi non si fermano più e continuano ad attaccare come se il risultato fosse fermo in parità. Al 68', Digne conclude in rete grazie all'assist di Maicon. Le emozioni all'Olimpico non finiscono più. Al 75' Di Gaudio viene steso dal terzino brasiliano e per Irrati non ci sono dubbi nel concedere il calcio di rigore. Matos va dagli undici metri ma sbaglia. De Sanctis si oppone per ben due volte. L'Olimpico comincia ad osannare le prove di Gervinho e, appunto, De Sanctis, grandi protagonisti nel pomeriggio.

LE STATISTICHE - Con questa vittoria schiacciante, la Roma dimostra di avere il miglior attacco della Serie A con 13 gol realizzati. Solo la Sampdoria ne ha fatti al momento 11. Altra statistica interessante per i giallorossi è la prima vittoria con Irrati arbitro. Infatti, prima di oggi, la Roma non aveva ancora mai vinto: 3 i precedenti: Genoa-Roma che chiuse la prima stagione di Garcia (1-0 per i rossoblu), quindi Roma-Sassuolo dello scorso anno (2-2) e infine Torino-Roma, un altro pareggio. E, inoltre, con la rete di Digne, sono 10 i giocatori diversi ad andare in gol.

Tags: Roma-CarpiSerie AManolasPjanicGervinhoSalahDigneTotti

Tutte le notizie di Roma

Approfondimenti

Commenti