Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma, Manolas: «Juventus favorita, ma noi giochiamo meglio di tutti»
© Ag. Aldo Liverani sas AG ALDO LIVERANI SAS

Roma, Manolas: «Juventus favorita, ma noi giochiamo meglio di tutti»

Il difensore greco: «Nel calcio puoi vincere le partite che giochi peggio e puoi perdere quando giochi meglio degli avversari»twitta

venerdì 11 novembre 2016

ROMA - «Alla Roma serve la continuità, serve mentalità giusta, approccio giusto alle partite». Così il difensore della Roma, Kostas Manolas, nell'intervista riportata dalla società giallorossa. «Siamo più forti di tutti. La Juventus è la favorita, ma come abbiamo visto in campo noi giochiamo meglio di tutti. Nel calcio puoi vincere le partite che giochi peggio e puoi perdere quando giochi meglio degli avversari, come dimostrato a Firenze e Empoli dove abbiamo perso cinque punti troppo importanti».

TUTTO SULLA ROMA - TUTTO SULLA JUVE

IL RECUPERO - «Purtroppo mi sono fatto male - spiega il difensore greco riguardo all'uscita dal campo nella sfida contro l'Empoli (per una frattura del setto nasale ndr) - ma ora sto recuperando, ci vuole più tempo, non è facile, quando sei difensore devi sempre prendere la palla con la testa, quando ti rompi il naso hai ancora un po’ di paura, ho bisogno di una settimana ancora e poi sarò a disposizione del il mister con l’Atalanta».

FAZIO - «Fazio? Lui è un giocatore molto intelligente, ha un fisico importante, è alto e grosso, gioca con il cervello e ha buoni piedi. È forte e aiuta tanto la squadra. Ora è pure rientrato Rudiger, un pezzo importantissimo per noi e per la Roma. Cerchiamo tutti di dare il massimo e di aiutare la Roma a raggiungere gli obiettivi».

FLORENZI INSOSTITUIBILE - «Florenzi? Abbiamo perso un giocatore fondamentale per noi. Florenzi lo puoi utilizzare da tutte le parti, come ha detto Spalletti è insostituibile. Dobbiamo fare la nostra parte ora perché a lui servirà tanto tempo per recuperare, dobbiamo sostituirlo bene: la Roma ha tante partite davanti. Antonio ha fatto una grandissima stagione, ha aiutato la squadra e speriamo che starà bene per tutta la stagione così ci darà una grossa mano come ha fatto la scorsa stagione».

IL PROSSIMO AVVERSARIO - «L'Atalanta? Quest’anno è anche più forte dallo scorso anno, ha cambiato allenatore: la squadra di Gasperini gioca bene difensivamente e segna tanto. Sarà una partita difficile e un campo difficile, l’anno scorso eravamo in vantaggio e abbiamo rischiato di perdere. Dobbiamo essere concentrati perché è una partita troppo importante».

DE ROSSI - «Daniele può giocare in mezzo come fa Bonucci, è un giocatore molto molto intelligente, tecnico, sa iniziare bene l’azione da dietro. Quando mancano i difensori può essere utile trovarlo lì».

LA DIFESA - «Non abbiamo mai fatto una difesa a tre, difendiamo sempre a quattro. Il mister ci fa schierare a tre in certi momenti della partita per girare la palla più veloce per avere più spazi, per attaccare meglio e far uscire la palla nel miglior modo dal reparto difensivo. Credo sia una buona soluzione perché abbiamo tanti buoni difensori».

MESE DECISIVO - «Derby, Milan e Juventus? Secondo me il mese più importante è questo, se riusciamo a prendere fiducia nelle prossime cinque partite la squadra girerà meglio».

Tags: RomaManolasJuventus

Tutte le notizie di Roma

Approfondimenti

Commenti