Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Il Toro è un rullo in casa. La Juve l'unica a passare

Il fattore campo influisce in maniera determinante perché la squadra di Giampiero Ventura ha perso una sola volta in casa (5 i ko totali), proprio contro i bianconeri nel derby firmato Paul Pogba e viziato dal fuorigioco di Teveztwitta

domenica 9 febbraio 2014

TORINO - Chiamatelo effetto Olimpico, ovvero il peso della Maratona sempre esaurita sul cammino dei granata in campionato. Il fattore campo influisce in maniera determinante perché la squadra di Giampiero Ventura ha perso una sola volta in casa (5 i ko totali), proprio contro la Juventus nel derby firmato Paul Pogba e viziato dal fuorigioco di Tevez. Per il resto, è riuscita a conquistare 5 vittorie, contro Sassuolo, Catania, Lazio, Chievo e Atalanta, e altrettanti pareggi (Milan, Verona, Inter, Roma e Fiorentina). Calcolatrice alla mano, sui 33 punti in classifica, che gli permettono di svettare al sesto posto in campionato, 20 li ha ottenuti davanti al proprio pubblico.

A TRAZIONE ANTERIORE - Ma c'è anche un altro dato che conferma come le fortune del Torino nascano all'Olimpico: in casa il Torino ha segnato 20 gol (su un totale di 35), subendone appena 11 rispetto al computo totale di 28. Numeri che dimostrano come Glik e compagni siano votati all'attacco, tanto più che quella granata è una delle migliori coppie gol del campionato con i 21 gol ripartiti tra Ciro Immobile (11) e Alessio Cerci (10).

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti