Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A, Torino: parla El Kaddouri

Il giocatore del Torino ritrova il giudice di porta dell'ultimo derby: «Dovremo giocare con la massima concentrazione contro l'Inter»twitta

venerdì 7 marzo 2014

TORINO - "Dopo due sconfitte di fila vogliamo fare una grande prestazione contro l'Inter": è Omar El Kaddouri, rientrato dalla squalifica che lo ha costretto a saltare la sfida contro la Sampdoria, a lanciare l'urlo di battaglia del Torino per la trasferta di San Siro. "L'Inter è una big, può anche attraversare momenti di crisi, ma poi fa prestazioni come quella di andare a vincere Firenze. Dovremo giocare con la massima concentrazione contro Palacio, Milito, Icardi. Anche se la loro stagione non è straordinaria, rimangono fortissimi".

Il Torino deve però far fronte all'emergenza infortuni e squalifiche. "Sono certo che l'allenatore saprà trovare le soluzioni giuste, anche se si tratta di assenze pesanti. Speriamo che Moretti ce la faccia, il ginocchio va bene, la sua presenza sarebbe fondamentale”. Nonostante il periodo negativo, El Kaddouri assicura che nello spogliatoio granata il morale è alto. "Contro la Juve ci sta di perdere, quella contro la Samp è stata invece una sconfitta inaspettata, ma non dobbiamo deprimerci, piuttosto reagire”. La designazione di Calvarese, il giudice di porta che non ha "visto” il fallo da rigore di Pirlo su di lui nel derby, non lo scuote, anche se pensa che è l'occasione giusta per parlargli. "Magari prima della partita gliel'ho dirò che doveva vederlo quel fallo... ”.



Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti