Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Il Toro tra l'Europa e il ricordo di Superga

Il presidente Cairo ha organizzato un charter per riportare la squadra a Torino in tempo per la messa a Superga, domenica, dopo la gara con il Chievo. Intanto, la squadra di Ventura prepara la sfida sognando l'Europa con un Immobile sempre più scatenatotwitta

mercoledì 30 aprile 2014

TORINO - Ventura prepara la sfida con il Chievo in una città, Torino, che è passata dal sole alla pioggia continua. Maksimovic deve smaltire l'influenza, Immobile è ormai un bomber senza limiti. Ecco perché il gruppo granata sogna sempre l'Europa, mai stata così vicina. Serve un'altra impresa domenica a Verona contro il Chievo dell'ex Corini per continuare l'inseguimento fino alla fine. Il presidente Cairo, come è noto, ha allestito un charter per riportare la squadra a Torino in tempo per la messa di Superga (ore 20), celebrata da don Aldo Rabino. Presente, passato e futuro del Toro si mischiano tra le emozioni del momento. Un orgoglio granata che sosterrà la squadra sin sotto il traguardo.

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti