Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Immobile in uscita. Il Toro si muove in attacco

In attesa di definire il mercato in uscita, il club granata comincia a valutare le possibili per la prossima stagione: occhi puntati sul talento dell’Udinese e su Teodorczyk del Lech Poznan. E attenzione a Babacartwitta

sabato 10 maggio 2014

TORINO - Puntare dodici mesi fa su Ciro Immobile come centravanti titolare in serie A era considerato un azzardo: il Torino ci ha creduto e in un anno l’attaccante è diventato bomber principe della serie A e un giocatore dal valore di almeno 20 milioni di euro. E allora i granata possono cercare nell’estate di mercato alle porte di finalizzare un’altra operazione lungimirante. Gli occhi della dirigenza sono puntati in varie direzioni. Di Manuel Lanzini del River Plate, trequartista argentino di grande talento, si è già scritto. Nel frattempo gli scout del Toro si sono mossi pure in Europa: in Polonia hanno trovato, per esempio, Lukasz Teodorczyk, 22 anni, centravanti del Lech Poznan. In patria è considerato il nuovo Lewandowski e il Torino lo ha già visionato in diverse occasioni.

ALTRE STRADE - E poi c’è la serie B italiana, dove proprio Immobile era esploso con il Pescara: il 21enne Babacar del Modena (ma di proprietà della Fiorentina) è un obiettivo sensibile del club granata. Il quale è tirato anche da un altro attaccante che milita in Italia, ma in serie A: il giovane uruguaiano dell’Udinese (in comproprietà con la Roma) Nico Lopez. Il Torino si muove, dopo aver già piazzato il colpo Jansson in difesa, in attesa di definire il mercato in uscita.

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti