Torino

Toro, l’ora di rinnovi e ritocchi. E Gazzi è già nel 2017!
© LaPresse

Toro, l’ora di rinnovi e ritocchi. E Gazzi è già nel 2017!

Nel corso della sosta si provvederà a prolungare di una stagione i contratti in scadenza di tre senatori: Bovo, Moretti e Vivestwitta

giovedì 1 ottobre 2015

di Marco Bo

TORINO - Il Torino è pronto a far gol anche fuori dal campo. E così, a stretto giro di posta, ovvero nella settimana della sosta che seguirà la partita di sabato a Modena contro il Carpi, la società granata lavorerà per cementare ulteriormente il gruppo di Ventura. Come? Provvedendo a una doppia operazione: prolungare il contratto in scadenza di tre tesserati per passare poi, nello step successivo, ad adeguare gli ingaggi di chi, in estate, è stato oggetto del desiderio di più squadre che sarebbero state disposte a offrire stipendi più interessanti. Ma andiamo per ordine, ricordando che peraltro il contratto di Alessandro Gazzi, valido soltanto sino a giugno, in realtà è stato già prolungato sino al giugno 2017 in quanto il centrocampista, nella scorsa annata, aveva raggiunto il bonus di presenze che ha fatto scattare l’automatismo.

Dunque stanno per seguire la stessa sorte, ovvero essere estesi per un altro campionato, il prossimo, i rapporti con Cesare Bovo, Emiliano Moretti e Giuseppe Vives. Vero, l’età dei tre granata non giustificherebbe questa celerità, siamo all’inizio di ottobre, in realtà la mossa è dettata dalla volontà di rendere ancora più unito un gruppo in cui tutti sono importanti e si devono sentire parte integrante del progetto. La strategia pianificata dal presidente Cairo e dal direttore sportivo Gianluca Petrachi è infatti molto attenta non solo dal punto di vista strettamente tecnico, entrambi sono fortemente convinti che una squadra dove tutti remano dalla stessa parte e con la stessa partecipazione può rendere davvero il massimo del proprio potenziale. Per quanto riguarda Maxi Lopez, la situazione è più articolata e verrà trattata a parte.

Leggi l'articolo completo su

Tags: news torinocalcio Torinonotizie Torino

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti