Torino

Iago Falque: «Torino squadra ideale e il Filadelfia sa di storia»

Iago Falque: «Torino squadra ideale e il Filadelfia sa di storia»

Lo spagnolo è il bomber di Mihajlovic: ha spaventato l'Inter, sogna la Nazionaletwitta

lunedì 6 novembre 2017

 Elvira Erbì

TORINO - Iago Falque ha fatto spaventare l’Inter e San Siro. Un gran gol che ha suscitato ammirazione e commenti positivi anche nella sua Spagna. Onda Cero ha chiamato l’esterno granata, uno dei fedelissimi di Sinisa Mihajlovic: «In Italia sono esploso con il Genoa, sono arrivato al posto giusto nel momento giusto perché ho giocato già cento partite in Serie A e tutto va molto bene. Sono stato fortunato a venire nel Toro, perché qui è il posto ideale. Sono contento, sto bene qui e sono felice di aver fatto quella decisione. Il campionato sta cambiando e noi stiamo giocando un calcio simile a quello spagnolo, con tanti attaccanti. Roma? Un’opportunità persa, un po’ per sfortuna, un po’ per colpa mia. Voglio concentrarmi solo a fare bene qui in maglia granata. Non penso alla Nazionale: per ora è solo un’illusione, ma continuerò a provare a essere convocato. A Torino, ripeto, sto molto bene. Superga? Andarci ogni anno è molto bello; e poi qui ho vissuto la rinascita del Filadelfia, qualcosa di storico. Spero che tutto questo possa aiutarci per il futuro, a partire dalla storia del Grande Torino…. Vogliamo finire in Europa, tra le prima sette. Questo è il nostro obiettivo. Per quanto riguardo lo scudetto, il Napoli gioca un calcio tra i più belli d’Europa, ma la Juve ha una rosa migliore. Mi piacerebbe però veder trionfare i campani». Dove ci sono i connazionali Reina, Albiol, Callejon. Iago e i connazionali protagonisti della nostra Serie A: il granata ha fin qui segnato 5 reti ed è il bomber del Toro.

Tags: TorinoInterIago FalqueMihajlovic

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti