Torino

Torino, N’Koulou è costato 84 volte meno di Bonucci!
© Marco Canoniero

Torino, N’Koulou è costato 84 volte meno di Bonucci!

Il Toro lo ha preso con soli 500 mila euro e a fine stagione lo riscatterà. Il camerunese è un punto fermo della difesa e ha brillato anche con il Milantwitta

martedì 28 novembre 2017

TORINO - In questa stagione Sinisa Mihajlovic è spesso stato costretto a modificare la formazione iniziale del suo Toro, per via di infortuni, condizioni di forma o esigenze dettate da adattabilità alla gara da affrontare. Ma oltre a Sirigu, un solo giocatore di movimento può vantare il titolo di titolare inamovibile per l'intera durata di ogni incontro, cioè Nicolas N’Koulou. Arrivato a Torino nei primi giorni di agosto, il camerunese ha immediatamente conquistato il tecnico serbo, che si è sempre affidato al centrale giunto in prestito dal Lione. Già alla prima di Coppa Italia, l'undici di agosto, il difensore africano è stato schierato accanto a Moretti, stregando subito i suoi nuovi tifosi, impressionati dalla facilità con cui in pochi giorni si è adattato alla nuova avventura. Col passare delle giornate N’Koulou ha visto cambiare compagni al suo fianco, da Moretti a Lyanco fino a Burdisso, ma non ha mai avuto cali di rendimento. Nessun attaccante ha avuto vita facile al suo cospetto, e mai il centrale ha dovuto fare ricorso alle maniere forti, non avendo ancora ricevuto un solo cartellino giallo. L'ultima stagione al Lione? Un vero e proprio calvario per il camerunese, che a causa di problemi al ginocchio ha poi perso il posto in squadra e pure la Nazionale, nonostante la rete segnata in finale nella vittoriosa Coppa d'Africa. Ma ora l'infortunio è solo un ricordo, e mai il difensore aveva iniziato bene come in granata. Il Camerun in sua assenza non ha centrato la qualificazione ai Mondiali di Russia, e come per Belotti il Toro sarà la sua Nazionale, e la Serie A la sua Coppa del Mondo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: Torino

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti