Torino

Toro, i prezzi dei gol (e niente scarti, ora)
© www.imagephotoagency.it

Toro, i prezzi dei gol (e niente scarti, ora)

Le piste Falcinelli-Nestorovski: chieste informazioni a Sassuolo e Palermo  twitta

giovedì 30 novembre 2017

di Alessandro Baretti

TORINO - In vista di gennaio la dirigenza granata è attenta a eventuali occasioni che si dovessero presentare per il reparto difensivo, lavora per un ingresso a centrocampo, ma è soprattutto per rinforzare l’attacco che, come si scrive da tempo, concentra le attenzioni. Dietro Belotti, se ne è avuta ampia conferma a Crotone come in casa contro la Roma e a Firenze, c’è ben poco. Sadiq non ha saputo cogliere le chance che gli sono state offerte, e nelle ultime settimane non è più nemmeno tenuto in considerazione da Sinisa Mihajlovic che, a partire dalla prova con l’Inter, non lo ha più convocato. Oltre al nigeriano che tra poco più di un mese farà ritorno a Roma, in estate il Toro aveva preso Niang, per farlo agire all’occorrenza da punta centrale. Quando utilizzato da centravanti, si pensi al secondo tempo di Firenze, pure il franco-senegalese ha tuttavia fallito. E comunque, ora che è tornato Belotti, il suo posto torna a essere quello di attaccante esterno. Urge, quindi, una strategia di mercato che consegni a Mihajlovic un’alternativa credibile al Gallo (o che sappia anche muoversi in coppia con l’azzurro). E qui il Torino può prendere due strade, una evidentemente più lungimirante dell’altra. Da una parte Cairo e Petrachi potranno chiudere per un giocatore esperto. Profilo che nell’immediato avrebbe una sua utilità, di sicuro superiore a quella di Sadiq, ma che non consentirebbe di impostare un lavoro di medio-lungo termine. L’altra soluzione, invece, comporta una spesa superiore, ma anche la chiusura di un’operazione che potrà avere un respiro non soltanto nell’immediato. Al primo gruppo di giocatori si iscrivono Marco Borriello e Alessandro Matri

[...]

PUNTO D'EQUILIBRIO - Differente il discorso se si guarda a Ilija Nestorovski e Diego Falcinelli. Entrambi hanno chiuso la passata stagione in doppia cifra - 10 i gol del macedone del Palermo, 13 quelli dell’ex del Crotone -, e hanno un’età per cui il loro arrivo rappresenterebbe un investimento a lungo raggio (Nestorovski ha 27 anni, Falcinelli 26). 

Tags: TorinoCalciomercato

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti