Torino

Toro, per Belotti il problema diventa la paura 
© Claudio Zamagni

Toro, per Belotti il problema diventa la paura 

Mihajlovic minimizza l’infortunio del Gallo ma è scettico su un recupero già per la Juve. Nessuno vuole più rischiare: per primo il giocatore, in difficoltà psicologica. Anche Edera kotwitta

sabato 30 dicembre 2017

TORINO - Notizie dal fronte: il plotone del Toro è decimato, si segnalano altre vittime in divisa granata.  Dopo il ginocchio di Belotti, la caviglia di Edera: da una distorsione all’altra. Il resoconto di Mihajlovic: «Dopo un contrasto in allenamento gli si è girato il piede. Vediamo che succede, aspettiamo gli esiti degli esami, deve ancora sottoporsi a una risonanza. Intanto anche lui è entrato nel gruppo dei giocatori non disponibili». Un pozzo senza fondo, in cui è ripiombato pure Barreca: «Continua ad avere problemi legati alla pubalgia. E’ inutile che continui ad allenarsi così, se non è a posto. Prima dovrà guarire, rimettersi in condizione, e poi tornerà a lavorare come al solito. Al 50%, non serve a nessuno. Adesso Barreca deve risolvere i suoi problemi: soltanto dopo potrà ricominciare ad allenarsi a ritmo normale».  E così si sta per chiudere una delle settimane più sfigate della stagione, per il Toro.  

[...]

PAURA - E ora si è di nuovo fatto male anche il Gallo. Distorsione allo stesso ginocchio lesionato a ottobre. Nulla di grave, esami alla mano: «Nessuna lesione. Non è menisco, non è collaterale, non è un infortunio ai legamenti», sottolineava non a caso sempre Mihajlovic, ieri. Per i medici, sulla carta Belotti potrebbe anche tentare di giocare, contro la Juve. Ma ormai la paura fa 90, nella testa sia del Gallo sia della società, come invece non faceva a ottobre: quando Belotti accelerò il rientro, pur di acciuffare in extremis gli spareggi mondiali. E fu una scelta controproducente, visto quanto ci ha poi messo per ritrovare una condizione atletica all’altezza. Difatti adesso Belotti ha deciso di non aver più fretta. Non aiuta certo il fatto che il trauma distorsivo riguardi lo stesso ginocchio già bollato a ottobre (lesione del legamento collaterale e capsulare mediale): l’articolazione è considerata più a rischio, in questi mesi. Da Cairo in giù, dunque passando anche “attraverso” i medici del Torino e Mihajlovic, l’apprensione si è allargata a dismisura.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: TorinoAndrea Belotti

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti