Torino

Torino, l'urlo dei tifosi contro squadra e società: «Ora basta. Pretendiamo progetti concreti»
© Juventus FC via Getty Images

Torino, l'urlo dei tifosi contro squadra e società: «Ora basta. Pretendiamo progetti concreti»

Il comunicato della Maratona: «Pretendiamo progetti concreti, con giocatori che abbiano la voglia, la personalità e la determinazione di crederci fino in fondo. Nulla e nessuno spegnerà mai la nostra passione»twitta

sabato 3 marzo 2018

di Elvira Erbì

TORINO - I tifosi granata sono stanchi di parole e promesse, di proclami e obiettivi falliti a metà stagione. Dalla partita contro il Crotone, società e squadra sono chiamate a rispondere concretamente. Gli appassionati più caldi fanno sentire la loro vicinanza, sempre, in casa e in trasferta, ma anche quest'anno i risultati sono deludenti. Come certi atteggiamenti in campo e certe scelte del club di Urbano Cairo, anche in sede di campagna acquisti. Le ambizioni evidentemente non sono di tutti... Ma la curva non ci sta. La Maratona annuncia... battaglia, con questo comunicato: «All’appello Noi rispondiamo presenti, e loro??? Una storia vista e rivista. Una minestra riscaldata che ormai, dopo 2-3 anni, ha perso completamente il suo sapore. Ci ritroviamo ad oggi con un derby perso senza motivazione, senza impegno. Un’apatia che si è ripercossa nelle partite successive come contro il Verona, un vero e proprio insulto a tutti noi che, come ogni domenica, marciamo chilometri, spendiamo tempo, soldi, voce per loro. Siamo quasi arrivati a totalizzare i punti salvezza…Peccato non fossero il nostro obiettivo ad inizio stagione! Vestire la nostra maglia non significa solo giocare una partita di pallone…la Nostra Maglia è la Nostra Storia….racchiude un amore incondizionato che solo un cuore granata può capire. Indossando la Nostra Maglia non vestono solo una divisa ma diventano idoli agli occhi di tutti, in particolar modo dei più giovani. La Nostra Maglia, ad oggi, non gli appartiene. E’ stata vestita da persone che si accontentavano di raggiungere l’obiettivo minimo stagionale. Il loro atteggiamento è specchio di una società attenta di più a gestire le plusvalenze a fine stagione che a regalare una gioia ai propri tifosi. Su questa lunghezza d’onda, la società porta avanti sterili progetti ad una lentezza estenuante, proclamando traguardi che si rivelano irraggiungibili per la mancanza di seri investimenti a rinforzare la rosa. La Maratona fin ora ha sempre sostenuto la squadra dando, inoltre, fiducia alla società senza contestare la gestione delle plusvalenze che di anno in anno si sono susseguite. Non abbiamo neanche mai atteso acquisti eclatanti! Per questi motivi abbiamo deciso che durante la partita Torino-Crotone, la Maratona resterà in silenzio per tutta la partita ed esporrà striscioni di contestazione rivolti a squadra e società.
ADESSO BASTA! Pretendiamo progetti concreti, con giocatori che abbiano la voglia, la personalità e la determinazione di crederci fino in fondo. Nulla e nessuno spegnerà mai la nostra passione».

Tags: TorinoMaratonatifosicomunicato

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti