Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Torino, per il centrocampo la nuova pista è l'italo-argentino Battaglia
© AFPS
0

Torino, per il centrocampo la nuova pista è l'italo-argentino Battaglia

In Argentina è stato più volte paragonato a Pastore. Si è svincolato dallo Sporting Lisbona. Può essere preso a parametro zero. Sono giorni importanti anche per i rinnovi di contratto: si attende l'annuncio ufficiale del prolungamento di Sirigu

di Camillo Forte mercoledì 4 luglio 2018

TORINO - Un nome nuovo per il centrocampo del Toro: Rodrigo Battaglia, argentino con passaporto anche italiano, 26 anni, l’uomo forte dello Sporting Lisbona che si è svincolato dal club portoghese e, quindi, può essere preso a parametro zero. Il giocatore ha caratteristiche fisiche e tecniche simili a quelle di Javier Pastore. Gioca con eleganza in mezzo al campo ed è molto offensivo. In Argentina, non a caso, è stato più volte paragonato al Flaco (con il quale condivide anche il soprannome), da poco passato alla Roma. Bravissimo in fase di possesso e non, si muove molto anche senza palla, copre tutte le zone del campo. Corre, va ad aiutare chi è in difficoltà e gioca sempre con la testa alta per cercare i compagni liberi. Possiede un’ottima visione di gioco e una fantasia fuori dal comune. Eppoi quando ha la possibilità tira in porta senza pensarci più di tanto e spesso trova la conclusione vincente. Se dovesse arrivare, prenderebbe il posto di Ljajic visto che i due, più o meno, hanno caratteristiche simili. Su Battaglia, per concludere il discorso, c’è anche la Fiorentina. Corvino ci sta lavorando da tempo e adesso che il giocatore si è svincolato potrebbe tentare l’affondo. Pure Bologna e Atalanta lo stanno seguendo.


ANNUNCIO SIRIGU - Giorni importanti per il Toro che verrà. Mercato, trattative e ritiro dietro l’angolo. Ma sono giorni importanti anche per i rinnovi di contratto. Perché prima della partenza di Bormio dovrebbe essere annunciato il prolungamento del contratto di Sirigu sino al 2020, almeno. O addirittura sino al giugno del 2021.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Torino Battaglia Calciomercato

Commenti

Potrebbero interessarti