Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Torino, Mazzarri: Forza Belotti
© LAPRESSE
0

Torino, Mazzarri: Forza Belotti

Al Filadelfia ha parlato a lungo con il capitano, rincuorandolo e confidando nel ritorno alla condizione migliore. La partita con il Bologna offre all’attaccante una grande occasione

di Camillo Forte venerdì 12 ottobre 2018

TORINO – A Bologna per dare un ulteriore scossone alla classifica. Tre punti per lanciarsi all’inseguimento dell’Europa in maniera ancora più convinta. Walter Mazzarri ha cominciato a preparare la partita visto che ha la fortuna di avere a disposizione quasi tutti i giocatori più importanti. Belotti e Iago, per esempio. E pure Zaza che è rientrato dalla Nazionale per un piccolo problema muscolare. E proprio su di lui l’intero staff granata si sta mobilitando per recuperarlo in vista dell’importante trasferta. Mancano ancora nove giorni alla partita tanto attesa e sulla carta alla portata dei granata e, quindi, c’è tutto il tempo necessario per rimetterlo in sesto. Magari per portarlo in panchina e schierarlo nella ripresa in caso di necessità. Ieri il bomber ha fatto terapie ma già questo pomeriggio, alla ripresa degli allenamenti, potrebbe cominciare con un differenziato molto blando e senza pallone.

CARICA BELOTTI - Mazzarri, dunque, è caricatissimo. E ieri ha preso da parte Belotti. Il Gallo, escluso dalla Nazionale, non sta attraversando un buon momento. Due soli gol in campionato su otto partite (di cui uno su rigore) non bastano per portare in alto il Toro. Niente da dire sotto l’aspetto dell’impegno, visto che l’attaccante in campo dà sempre tutto, ma senza le sue reti diventa difficile pensare in grande. Nessuno mette in dubbio il suo potenziale, ma con il recupero completo di Iago (indispensabile) e la determinazione di Zaza più avanti il tecnico livornese potrebbe fare delle scelte diverse dalle ultime. Tridente durante il match, sì, ma se Zaza continua a migliorare e Belotti continua a fare a cazzotti con la porta avversaria, potrebbe diventare fisiologico puntare, almeno all’inizio, sulla coppia Zaza-Iago. Mazzarri non ha dato ultimatum ma ha voluto semplicemente spronare il capitano. La stagione, soprattutto per il Toro, sta entrando nella sua fase più importante e i granata devono restare aggrappati alla classifica che conta.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Torino

Commenti

Potrebbero interessarti