Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Torino, Cairo: «Con la Juventus serviranno attenzione e temperamento»
© www.imagephotoagency.it
0

Torino, Cairo: «Con la Juventus serviranno attenzione e temperamento»

Il presidente del club granata si prepara in vista del derby della Mole: «L'emotività va tenuta sotto controllo per non incappare in sanzioni disciplinari»

venerdì 14 dicembre 2018

TORINO - «Se il Torino punta alla Champions? Noi dobbiamo pensare partita dopo partita e alla fine tireremo le somme. Ci sono squadre più attrezzate di noi, ma pian piano vediamo dove arriviamo». Lo ha dichiarato il presidente del Torino Urbano Cairo intervenuto a "Tutti convocati" su Radio 24, alla vigilia del derby contro la Juventus. «È una grande squadra, ha perso solo due punti finora. Sarà fondamentale scendere in campo con la mentalità giusta, sentire la partita e rimanere compatti. Ronaldo? È fortissimo e ha riportato attenzione sul calcio italiano, servirà grande attenzione a livello difensivo, ma questo in generale. Capisco Bruno (Pasquale, ex granata) quando dice che marcherebbe Ronaldo in modo arcigno, ci vorrà grande temperamento. Ma bisogna stare attenti a non cadere in sanzioni disciplinari», ha detto il numero uno della società granata. «Con Agnelli non ci siamo sentiti negli ultimi giorni. L'importante è che ci sia componente di sportività, non andare oltre la sana rivalità che inevitabilmente esiste tra Toro e Juventus. Il giusto mix per un buon derby della Mole è preparare bene la partita e poi usare la testa in campo senza farsi prendere troppo dall'emotività, che ovviamente esiste ma va tenuta sotto controllo». (In collaborazione con Italpress)

Torino Juventus Cairo

Commenti