Torino

Il Toro rompe gli indugi: Belotti si farà dopo la Coppa
© www.imagephotoagency.it

Il Toro rompe gli indugi: Belotti si farà dopo la Coppa

Il colpo è vicino: il Palermo è già alla ricerca del sostituto, missione a Londra per Campbelltwitta

giovedì 13 agosto 2015

di Elvira Erbì

TORINO - Il Gallo dopo la Gallina. Sì, il Toro riempie il “pollaio” in attacco. Perché a Maxi Lopez (la Gallina) sta per aggiungere Andrea Belotti (il Gallo, appunto). A questo punto del mercato, il giovane del Palermo è infatti l’obiettivo numero uno dei granata. O meglio, lo è sempre stato, ma prima non c’erano i presupposti affinché la trattativa si potesse chiudere in modo positivo. Così si è andati avanti con la pista Abel Hernandez, senza partecipare ad aste e a rilanci: o prestito con diritto di riscatto legato alle presenze o niente. Niente, ha risposto l’Hull City. E l’uruguaiano, inseguito anche dal Bologna, più propenso ad accontentare gli inglesi, si allontana e forse definitivamente. Spalancando la porta a Belotti.

CHICHARITO? NOOOO - Leggendo la notizia del Mirror, però, ai tifosi granata sarà venuto un mezzo colpo. «C’è anche il Torino su Chicharito Hernandez, oltre al Tottenham che ha già fatto un’offerta da 17 milioni al Manchester United. E poi potrebbero essere determinanti i buoni rapporti tra i Red Devils e il club italiano, dopo la cessione di Matteo Darmian». Peccato che avessero confuso l’Hernandez. Insomma, c’era sì il Toro su Hernandez, ma quello uruguaiano non quello messicano. Da sorriderci su, perché sarebbe stata una bella idea. Bella e impossibile, viste le cifre in ballo.

LA STRATEGIA - Il Toro, in effetti, ha pronta la svolta italiana. C’è l’accordo con Belotti per un ingaggio da 800 mila euro a crescere (con obiettivi centrati). E con il club siciliano si è ai dettagli: 8 milioni circa più bonus anche qui. Ufficialmente, nessuno può sbilanciarsi a questo punto perché il mercato ha dinamiche un tantino sensibili. Maurizio Zamparini sta cercando il sostituto da tempo e finché non lo avrà in pugno non potrà liberare il ragazzo (è a Londra per Joel Campbell dell’Arsenal). E poi resta la Coppa Italia da giocare. Davanti non c’è folla e l’allenatore Beppe Iachini vorrebbe poter contare sul ventunenne. Se, come i protagonisti della vicenda si augurano, i pezzi del puzzle andranno a posto, dopo l’impegno si potrà chiudere. Per la soddisfazione delle due parti.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport

Tags: Calciomercato TorinoBelottiPalermoHernandezChicharitoTottenhamZampariniCampbell

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti