Torino

Maxi, Martinez, Bovo e Obi possono salutare il Toro
© LaPresse

Maxi, Martinez, Bovo e Obi possono salutare il Toro

Il club di Cairo è disposto a valutare la loro cessione, se troverà rinforzi adeguati in tutti i reparti. Rischia anche Acquahtwitta

giovedì 15 dicembre 2016

di Marco Bonetto

TORINO - Secondo il Torino, Obi è tornato a svolgere un «lavoro differenziato ad alta intensità», tanto che il nigeriano «mostra una positiva evoluzione della problematica occorsa 15 giorni fa». Insomma, il centrocampista sta meglio ed è sulla via del recupero, dopo l’ennesimo infortunio muscolare. Ma chiaramente non sarà in grado di riprendere già per la trasferta di Napoli. La verità è che i muscoli di cristallo di Obi rischiano di spingerlo lontano dal Torino: potenzialmente, la sua avventura in granata potrebbe anche concludersi già a gennaio. Pure nella scorsa stagione il nigeriano aveva accusato diversi infortuni. Così il club granata non si straccerebbe di certo le vesti, se a breve si presentasse un club disposto a ingaggiare il ragazzo: che dà sicure garanzie, quanto a qualità nel tocco di palla, quanto a esperienza, quanto a duttilità tattica, e a voglia. Obi deve probabilmente trovare una squadra che creda maggiormente in lui e intenda farlo giocare con continuità: forse anche così potrà trovare una condizione atletica migliore, e combattere più adeguatamente l’insorgenza di certe problematiche muscolari. Si vedrà. Nell’attesa, il Toro si guarda attorno. Punta giovani centrocampisti eclettici e capaci di abbinare con facilità la doppia fase, come Castro del Chievo. O Grassi: che il Napoli ha prestato all’Atalanta, ma che a Bergamo non ha spazio. In questo quadro, Obi è il candidato numero uno a finire sul mercato. Ma pure Acquah rischia. Dipenderà dalle offerte e dalle concrete possibilità che il Torino avrà di trovare rinforzi importanti, in grado di toccare il tempo a Baselli e Benassi.

JUVE-TORO: È DERBY PER ISAK

TUTTO SUL TORINO

Tags: CalciomercatoTorinoObiMartinezBovoAcquah

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti