Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Udinese, ecco Mandragora: «Sarà l'anno della mia consacrazione»
© Marco Canoniero
0

Serie A Udinese, ecco Mandragora: «Sarà l'anno della mia consacrazione»

L'ex Juventus: «Giocare bene qui mi aprirà le porte della Nazionale». Velazquez: «Per il mercato mi ritengo fortunato»

venerdì 27 luglio 2018

UDINE - Rolando Mandragora, neo acquisto dell'Udinese, che per strapparlo alla Juventus ha sborsato la bellezza di 20 milioni di euro, si è presentato così ai microfoni del club friulano: "Spero che questo sia l'anno della consacrazione per me in Serie A. Voglio far bene e divertire i tifosi bianconeri insieme ai miei compagni. Essere l'acquisto più oneroso della storia dell'Udinese per me è un onore: farò di tutto per ripagare l'investimento fatto e l'apprezzamento che avete nei miei confronti". Sul suo numero di maglia: "Ho scelto il numero 38 perché è quello con cui ho esordito in Serie A. Me lo sono anche tatuato perché è un sogno che si è avverato". Sulla possibilità di vestire la maglia azzurra: "Penso molto all'Italia, non lo nego. Ma prima devo pensare all'Udinese: far bene qui è la chiave per arrivare a giocare con la maglia azzurra". Il centrocampista continua sulla propra collocazione tattica: "Sicuramente il mio ruolo in campo comporta molta responsabilità. Mi trovo bene anche perché ho giocato con Barak e Fofana che mi hanno dato una grossa mano". Il classe '97 conclude così: "Penso che questo sia un anno molto importante per la mia carriera, la scelta di venire all'Udinese è stata molto ponderata".

PARLA VELAZQUEZ - "Sono molto soddisfatto di tutti i giocatori, lavorano bene, con molta intensità e buona mentalità. Adesso lavoriamo per migliorare fisicamente, tecnicamente e tatticamente, poi potremo fare una buona stagione. L'obiettivo è lavorare, lavorare, lavorare, per arrivare bene alla prima partita ufficiale, la Coppa Italia e poi contro il Parma in trasferta". È il bilancio di questa prima parte di preparazione fatto dal tecnico dei friulani, Julio Velazquez, che sul fronte mercato dice di sentirsi "fortunato". "Sono in una società che lavora molto bene - dice - che è un esempio mondiale di quello che è lo scouting, per cui quando arriva un giocatore arriva un giocatore forte, poi è mio compito farlo crescere". 

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Udinese Mandragora Juventus velazquez Barak fofana

Commenti

Potrebbero interessarti

Classifica

Serie A - 28° Giornata

Juve 75 Parma 33
Napoli 60 Genoa 33
Inter 53 Sassuolo 32
Milan 51 Cagliari 30
Roma 47 Spal 26
Lazio 45 Udinese 25
Atalanta 45 Empoli 25
Torino 44 Bologna 24
Sampdoria 42 Frosinone 17
Fiorentina 37 Chievo 11

Risultati

SERIE A - 28° GIORNATA

Cagliari - Fiorentina 2 - 1
Sassuolo - Sampdoria 3 - 5
Spal - Roma 2 - 1
Torino - Bologna 2 - 3
Genoa - Juve 2 - 0
Atalanta - Chievo 1 - 1
Empoli - Frosinone 2 - 1
Lazio - Parma 4 - 1
Napoli - Udinese 4 - 2
Milan - Inter 2 - 3