Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B 2016/2017, ultima giornata: tutti i possibili verdetti
© LaPresse

Serie B 2016/2017, ultima giornata: tutti i possibili verdetti

Oltre la promozione della Spal e le retrocessioni di Latina e Pisa, tutte gli incastri degli ultimi 90 minuti di campionato che potrete seguire live su www.tuttosport.comtwitta

giovedì 18 maggio 2017

TORINO - In attesa dell'ultima giornata della Serie B 2016/2017, gli unici verdetti già noti sono la promozione in Serie A della Spal e le retrocessioni di Latina e Pisa. Stasera, al termine della 42ª giornata, conosceremo il nome della 2ª promossa e forse anche della 3ª se quest’ultima riuscirà a ritrovarsi a +10 sul 4º posto così da annullare i play off.

CLASSIFICA SERIE B 2016/2017

VERONA PROMOSSO IN A SE... - Al Verona basta un pari a Cesena grazie alla miglior differenza reti negli scontri diretti con il Frosinone. Ma potrebbe pure festeggiare con un pari nel caso di mancata vittoria dei ciociari oppure (come 3º) delle mancate vittorie di Cittadella, Perugia e Benevento. Idem in caso di ko (o perde il Frosinone o perde il Cittadella e non vincono Perugia e Benevento).

FROSINONE PROMOSSO IN A SE... - Marino subito promosso se sfila il secondo posto al Verona oppure (da terzo) riporta a +10 il vantaggio sulle inseguitrici: insomma deve battere la Pro Vercelli e sperare che Cittadella, Perugia e Benevento non vincano. In questo caso si ripeterebbe ciò che successe nel 2007: Juve, Napoli e Genoa direttamente in A e play off aboliti.

SERIE B 2016/2017, SEGUI 42ª GIORNATA LIVE DALLE 20.30 

CONDIZIONI DEI PLAYOFF - Possono partecipare ai play off solo le squadre (massimo 6) che chiudono la regular season entro i 14 punti dal 3º posto. Se i play off ci saranno, bisognerà verificare il numero delle partecipanti. Occhio allo Spezia, 8º, staccato di 14 punti dal 3º posto: se non mantiene le distanze rischia di essere escluso. Per la prima volta potrebbere esserci meno di 6 squadre in lizza. Ripetiamo: sempre che i play off ci siano.

CONDIZIONI DEI PLAYOUT - Già retrocesse Pisa e Latina, condannate anche dalla rispettive penalizzazioni, scenderanno in Lega Pro altre due squadre: direttamente la terzultima; la quartultima subito se lo svantaggio dalla quintultima supera i 4 punti, altrimenti play out tra queste due. Matematicamente salve le squadre a quota 49 (Ascoli e Pro Vercelli) poiché stasera c’è Brescia-Trapani: una vittoria del Brescia terrebbe il Trapani a 5 punti di distanza (e niente play out se non ci sono in mezzo altre squadre), il pari o un successo dei siciliani manterrebbe almeno 2 squadre sotto di loro, oltre al Vicenza che a questo punto può solo sperare di raggiungere il Trapani (e i play out) ma, con gli scontri diretti in parità, deve ribaltare una differenza reti generale deficitaria (-18 contro -9).
Vi è ancora da segnalare che l'Avellino ha in ballo un ricorso per la penalizzazione ricevuta dal Tribunale Federale Nazionale, la cui decisione finale verrà presa domani venerdì 19 maggio. Anche un solo punto restituito agli irpini potrebbe cambiare ulteriormente la situazione per gli spareggi playout che emergerà dalle partite dell'ultima  giornata.

Tags: Serie B

Tutte le notizie di Serie B

Approfondimenti

Commenti