Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bari, in appello assolti Pianu-Bonomi-Colombo
© LaPresse

Bari, in appello assolti Pianu-Bonomi-Colombo

Ribaltata la sentenza per lo scandalo calcioscommessetwitta

martedì 13 ottobre 2015

BARI - La seconda sezione penale della Corte d'appello di Bari ha assolto 'per non aver commesso il fattò gli ex giocatori del Bari Simone Bonomi e Corrado Mario Colombo e l'ex calciatore del Treviso William Pianu, coinvolti in uno dei procedimenti baresi sul calcioscommesse. In primo grado, nel febbraio 2014, al termine di un processo celebrato con rito abbreviato, Bonomi e Colombo furono condannati a 4 mesi di reclusione e 200 euro di multa, Pianu a 6 mesi di reclusione e 400 euro di multa (tutti con pena sospesa).

FRODE SPORTIVA - I tre imputati rispondevano di frode sportiva con riferimento a due partite dei campionati di serie B 2007-2008 e 2008-2009, Salernitana-Bari e Bari-Treviso, vendute dai biancorossi - secondo la Procura di Bari - per complessivi 220mila euro. I tre erano stati anche condannati in primo grado al pagamento di mille euro come risarcimento danni per ciascuna delle parti civili costituite, sette tifosi biancorossi e l'associazione "Bari in testa" che rappresenta altri 200 tifosi.

PIU' PATTEGGIAMENTI - Nell'ambito di questo procedimento hanno patteggiato la pena ad un mese di reclusione gli ex giocatori del Bari Andrea Masiello, Marco Esposito, Davide Lanzafame, Nicola Santoni e Cristian Stellini, ex assistente di Antonio Conte alla Juventus. Altri 18 imputati, tra ex giocatori e dirigenti di Bari, Salernitana e Treviso, sono a processo con rito ordinario dinanzi al giudice monocratico Domenico Mascolo.

Tutte le notizie di Bari

Approfondimenti

Commenti