Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B, il presidente della Ternana Unicusano:

Serie B, il presidente della Ternana Unicusano: "Che spirito!"

A Radio Cusano Campus parla Stefano Ranucci, presidente della Ternana Unicusanotwitta

lunedì 28 agosto 2017

Stefano Ranucci, presidente della Ternana Unicusano, guarda avanti. Plaude all'atteggiamento della squadra della ricerca scientifica italiana in occasione della prima di Serie B con l'Empoli, ma, in una intervista rilasciata a Radio Cusano Campus, mette già nel mirino la Salernitana. 

IL DEBUTTO. Stefano Ranucci, presidente della Ternana Unicusano, ha parlato così del primo match in Serie B della squadra della ricerca scientifica italiana: "È stato un debutto assolutamente positivo, abbiamo cominciato con la mentalità giusta, che poi è ciò che da sempre chiediamo: lo spirito di gruppo. Quindi complimenti a tutti i ragazzi. Ho visto una cosa importante: si è creata una sinergia efficace tra i “vecchi” di categoria e i nuovi, e anche tra chi era già in questa società e chi è arrivato da poco. C’è stato uno scambio di informazioni indispensabile. Segno che stiamo lavorando nella giusta direzione".

LA TESTA E' GIA' AL PROSSIMO MATCH. Il pareggio con l'Empoli va quasi stretto alla Ternana Unicusano, che nel suo esordio stagionale in Serie B ha per larghi tratti dominato gli avversari. Il presidente Stefano Ranucci lo commenta così: "Un briciolo di rammarico c’è perché, forse, ai punti avremmo vinto noi. Ma ora non ci pensiamo più. L’Empoli è già dimenticato e la mente è tutta all’impegno con la Salernitana. Abbiamo fatto un “piccolo passettino”, il campionato è appena iniziato. Tiscione? La sua prestazione è stata una grande soddisfazione visto che è con noi da anni. Ma complimenti anche agli ultimi arrivati, che si sono integrati e hanno dato tutto".

FILOSOFIA VINCENTE. "La nostra filosofia - dice il presidente della Ternana Unicusano Stefano Ranucci - è sempre la stessa. La passione e l’impegno nel fare ognuno il proprio lavoro. E non solo nel mondo del calcio, ma anche quotidianamente con il nostro Ateneo. Tutti i giorni, in tutto ciò che facciamo, mettiamo passione e abnegazione: sono contento che questo spirito si ritrovi anche nella squadra".

SUL PUBBLICO. "Un po’ di scetticismo era più che lecito, c’era la necessità di vedere quale sarebbe stato il nostro approccio e lo abbiamo dimostrato ai tifosi. Siamo felici della risposta del pubblico perché è la nostra forza in più: ha partecipato fino al triplice fischio dando ai ragazzi una spinta incredibile. Siamo a poco più di un mese di preparazione: se i ragazzi di Pochesci non hanno avuto problemi con l’acido lattico dopo quanto hanno corso sabato sera è proprio merito dei tifosi, che li hanno spinti a dare tutto fino all’ultimo. Un pubblico così fa la differenza", ha concluso il presidente della Ternana Unicusano Stefano Ranucci. 

Tags: Serie BTernana Unicusano

Tutte le notizie di Ternana

Approfondimenti

Commenti