Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Portogallo, Santos: «Torna Ronaldo? Forse a marzo... E merita il Pallone d'Oro!»
© REUTERS
0

Portogallo, Santos: «Torna Ronaldo? Forse a marzo... E merita il Pallone d'Oro!»

Nations League, alla vigilia della sfida di San Siro con l'Italia il ct lusitano ha parlato di CR7: «È il migliore e va fatta giustizia: il premio va dato a lui»

venerdì 16 novembre 2018

MILANO - Per ora se lo godono la Juventus e Massimiliano Allegri, che anche in questi giorni può lavorare con lui alla Continassa in sedute piuttosto intime e ristrette visto il gran numero di bianconeri in giro per il mondo con le loro Nazionali, ma presto il richiamo del Portogallo potrebbe far tornare Cristiano Ronaldo nella Seleçao lusitana. «A marzo vedremo» è stata la risposta del ct Fernando Santos sulla possibilità che CR7 torni in Nazionale quando a marzo inizieranno le qualificazioni agli Europei 2020. «È il migliore del mondo, è importante che lo dimostri sempre e che sia fatta giustizia affinché vinca lui il Pallone d'Oro. Adesso però - ha aggiunto in conferenza stampa il tecnico alla vigilia della sfida di Nations League contro l'Italia a San Siro - siamo concentrati su questa partita e speriamo di ottenere una vittoria».

SUGLI AZZURRI - Santos ha poi parlato degli azzurri di Mancini: «In due mesi l'Italia ha avuto un'evoluzione costante. Non è la squadra contro cui abbiamo vinto a Lisbona, ha cambiato il suo modo di giocare. Rispetto a quella partita ha caratteristiche diverse. Di quelli visti a Lisbona - ha aggiunto - giocheranno solo Donnarumma, Jorginho e Chiesa. Hanno molto possesso di palla, cercano di giocare più in verticale, è un gioco simile al nostro. È un avversario fortissimo, ma credo che i nostri giocatori abbiano le qualità per superare questo ostacolo».

Nations League Portogallo San Siro Italia

Commenti

La Prima Pagina