Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Europei Under 21, Spagna-Italia 3-1: tripletta di Saul, è finale
© EPA

Europei Under 21, Spagna-Italia 3-1: tripletta di Saul, è finale

Il centrocampista dell'Atletico Madrid condanna gli Azzurrini di Di Biagio portando il pallone a casa: a nulla vale il momentaneo 1-1 di Bernardeschi. Rosso Gagliardini al 58'. Adesso sarà sfida contro la Germania

twitta

martedì 27 giugno 2017

di Adriano Lo Monaco

TORINO - L’illusorio pareggio di Bernardeschi è stato soltanto l’intermezzo dei capolavori di Saul. La tripletta del centrocampista dell’Atletico Madrid, insuperabile uomo partita della serata di Cracovia, sbaraglia la concorrenza dell’Italia e trascina la Spagna nella finale di venerdì contro la Germania. Gagliardini prende due gialli nel giro di otto minuti e Donnarumma smonta la tesi della “serenità”: poco reattivo e con qualche colpa di troppo nei primi due gol della Rojita. Senza Conti né Berardi, fuori per squalifica, gli Azzurrini di Di Biagio salutano l’Europeo Under 21 arrendendosi a una nazionale che sembra mostrare al mondo intero l’inizio di un nuovo ciclo.

Spagna-Italia 3-1: tabellino e statistiche

PELLEGRINI VICINO ALL’1-0 - Chiesa prova sin da subito a ribaltare i favori del pronostico mettendo a referto la prima occasione degli Azzurrini: destro da posizione defilata (3’) e parata di Kepa. Doppia chance per Deulofeu: direttamente da calcio d’angolo – Donnarumma smanaccia – e dalla distanza con un’altra conclusione sempre neutralizzata dal piccolo gigante rossonero. L’Italia gioca e anche bene andando a un passo dall’1-0 con Pellegrini. Il diagonale dell’ormai prossimo centrocampista della Roma non entra in rete perché s’imbatte nella deviazione del portiere dell’Athletic. Le ultime emozioni dei 45 minuti iniziali le regalano Caldara (salvataggio provvidenziale sul traversone messo in mezzo da Deulofeu) e Sandro, il cui tiro si alza non di molto sopra la traversa di Donnarumma.

SAUL, SAUL, SAUL - La maggiore qualità della Spagna prende il sopravvento al 53’ quando il taglio di Ceballos premia l’inserimento di Saul che di sinistro sorprende Gigio portando la Spagna in vantaggio. La strada, per l’Italia, si fa sempre più in salita per il doppio giallo a Gagliardini (58’) che costringe Di Biagio a inserire Locatelli e a far fuori Chiesa. E poi, dal nulla, la gemma che riapre il discorso finale. Ancora una volta Bernardeschi anche se con la complicità di Vallejo che accompagna il tiro del fantasista in orbita Juve nel personale trionfo contro Kepa (63’). E se quella di Bernardeschi è stata una gemma, quella di Saul (doppietta e 2-1 della Roja) è una meraviglia: mancino dalla lunghissima distanza ed ennesima insicurezza di Donnarumma (65’). La disfatta è infine completata al 74’ con la tripletta del centrocampista dell’Atletico Madrid, decisamente di un’altra categoria.

Tags: Europei Under 21Spagna-Italia

Tutte le notizie di Under 21

Approfondimenti

Commenti