Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Cannes 2017: Claudia Cardinale sul manifesto, la polemica

Cannes 2017: Claudia Cardinale sul manifesto, la polemica

L'attrice italiana sarà l'immagine dell'evento, ma l'uso massiccio di photoshop ha generato non poche polemiche.twitta

venerdì 31 marzo 2017

Dopo il 2014, quando Marcello Mastroianni venne scelto come simbolo della kermesse francese, il Festival di Cannes 2017 ha voluto rendere di nuovo onore all'Italia e ai suoi grandi attori. Claudia Cardinale è stata scelta per rappresentale la settantesima edizione della manifestazione, ma la sua presenza sul poster non ha mancato di generare polemiche.

A quanto pare, nel mirino, l'utilizzo scellerato di photoshop, che oltre a modificare i capelli e la posizione dei piedi della bella attrice, ne ha alterato le forme, facendola "dimagrire".

Chiaramente la polemica è stata accolta in massa dal popolo della rete, che chiaramente difendeva la femminilità leggiadra e spontanea della Cardinale.

A sorpresa, a sedare le polemiche, è intervenuta la stessa Claudia che, con il seguente comunicato, ha messo fine a qualsiasi critica:


    Vorrei rispondere alla falsa controversia che ho visto nascere intorno al poster del festival e alle osservazioni fatte da qualcuno circa le alterazioni apportate all’immagine.

    Non ho alcuna critica da fare circa il lavoro artistico effettuato sull’artwork. È un poster che, al di là della mia presenza su di esso, rappresenta una danza, un solo. L’immagine è stata ritoccata per accentuare l’effetto di grazia atta a trasformarmi in una sorta di sogno. È una sublimazione. Le preoccupazioni riguardanti il realismo non hanno proprio ragion d’essere qui e, da femminista convinta, non vedo alcuna mancanza di rispetto verso il corpo delle donne.

    Ci sono argomenti ben più gravi su cui discutere a questo mondo. Si tratta solo di cinema, non dimentichiamolo.

    Claudia Cardinale

Tutte le notizie di Cinema

Approfondimenti

Commenti