Filippine, gli eSport ottengono il riconoscimento

Filippine, gli eSport ottengono il riconoscimento

Le autorità di Manila hanno riconosciuto lo status di sport: sono il sesto Paese nel mondotwitta

martedì 6 febbraio 2018

Cina, Corea del Sud, Francia, Russia, Uzbekistan e da poco è stato anche il turno delle Filippine. Sono questi, fino ad ora, i sei Paesi del mondo ad aver ottenuto dalle autorità istituzionali lo status di sport riconosciuto. È una grande vittoria per i gamer delle Filippine che in questi anni hanno visto aumentare tantissimo i praticanti e gli eventi soprattutto di carattere internazionale. Ma a fare la differenza è stato anche il supporto del senatore Bam Aquino fondamentale per ottenere il riconoscimento dalle autorità di Manila. La decisione arrivata pochi giorni fa ha stabilito che tutti gli atleti, i team e le organizzazioni filippine saranno regolamentati con Games and Amusements Board (ente che disciplina già lo sport professionistico nel Paese), che creerà delle regole specifiche (diritti e doveri) per gli eSport. In perfetta linea con quanto sostenuto dal CIO, ovvero rispettare i valori olimpici, con l’esistenza di un’organizzazione che garantisca il rispetto delle norme e delle regole del Movimento olimpico.

Tags: eSportsFilippineesport riconosciuto come sportCioGames and Amusements BoardBam Aquino

Tutte le notizie di Esports

Approfondimenti

Commenti