0

The International Dota2: il PSG cinese vola verso la finale

Al terzo giorno, secondo le scritture, i game numero tre resuscitarono. Dopo innumerevoli serie concluse in rapidi 2-0, finalmente la competizione entra nel vivo ed attraversando la linea della top 8 le squadre iniziano a dare il 200%.

giovedì 23 agosto 2018

Il Day 2 all'insegna dei 2-0

Il The International prosegue spietato: la fase ad eliminazioni, come si può notare dal tabellone, ha per ora riservato solo serie rapide e sbilanciate in favore di una squadra. Segno che la competizione è alta ma solo fra le squadre al vertice, che procedono inarrestabili decimando le squadre non all’altezza. E così seguono il trend tutte le partite di ieri: gli OG si disfano senza pensieri dei VGJ.Storm, i Secret non riescono ad affermare il proprio gioco contro gli Evil Geniuses, Mineski e Serenity capitolano contro due delle grandi, OpTic e Virtus.Pro.

Ma soprattutto possiamo notare come il metro di paragone usato durante tutta la stagione competitiva, i DPC guadagnati torneo per torneo, ora sia ampiamente irrilevante: ad esempio gli OG, precedentemente 14esimi in classifica, si ritrovano nell’Upper Bracket, conquistando almeno un posto tra le migliori 8, così come gli Evil Geniuses; Mineski, Newbee e VGJ.Thunder, tre delle squadre in top 8 fino al mese scorso, sono già state eliminate.

Ecco un breve schema delle squadre ancora rimaste, regione per regione, rispetto alle totali qualificatesi:

  • Europa: 3/3
  • Nordamerica: 3/3
  • Cina: 2/6
  • Sudest Asiatico: 0/3
  • Sudamerica: 0/1
  • Russia: 2/2

Tra le otto finora eliminate, ben 4 sono tra le favorite cinesi e la regione sudest asiatica esce di scena senza nemmeno un rappresentante nella top 8.

E il terzo giorno, le fiamme!

Prima serie ancora sbilanciata, che vede i VGJ.Storm affermare un gioco anni luce avanti ai Winstrike Team, superandoli senza lasciare loro possibilità di recupero in nessun momento della serie ed eliminandoli dalla competizione. La Rogers Arena inizia a scaldarsi con il match Vici Gaming vs Team Secret, in cui i veterani europei decidono di giocare con draft molto rischiosi che richiedono grande abilità da parte dei giocatori; e se così non succede nel primo game, i Secret non mollano e ribaltano la serie, eliminando ancora un’altra squadra cinese.

È però nell’Upper Bracket che si giocano gli scontri più infuocati. La tanto attesa PSG.LGD vs Team Liquid si dimostra in realtà una serie a senso unico, in cui prima i cinesi riescono a smontare la strategia dei campioni in carica essendo ovunque sulla mappa e successivamente firmano la vittoria mettendo i piedi in testa a Miracle-, annullando completamente il suo Alchemist. Liquid che dunque cadono nel Lower Bracket, in attesa di sfidare il vincitore tra VGJ.Storm vs Team Secret.

Al cardiopalma anche l’ultima serie della nottata, la grande rivalità tra Evil Geniuses ed OG non delude: se nella prima partita è l’Invoker di Topson a dettare le regole del gioco, nella seconda gli Evil Geniuses recuperano un divario colossale grazie alle performance di Crit- e RTZ. Ma la notte viene coronata dallo scontro più teso dell’intero torneo, in cui SumaiL e il suo spietatissimo Tiny raccolgono ben 18 kill in 20 minuti; ma questo non basta a spezzare la determinazione degli OG, che tra il 30esimo e il 40esimo minuto, con una serie di teamfight sul filo del rasoio, riescono a capovolgere uno svantaggio di 28k gold, chiudendo la serie con un meritatissimo 2-1.

Ancora una chance per gli Evil Geniuses, che scivolano nel Lower Bracket contro la vincente di Virtus.Pro vs OpTic Gaming. L’Upper Bracket continuerà venerdì con OG vs PSG.LGD, con in palio un biglietto per la finale. Ecco un breve schema delle squadre ancora rimaste, regione per regione, rispetto alle totali qualificatesi:

  • Europa: 3/3
  • Nordamerica: 3/3
  • Cina: 1/6
  • Sudest Asiatico: 0/3
  • Sudamerica: 0/1
  • Russia: 1/2

Risultati per ora sorprendenti, che vedono la top 8 costellata di squadre occidentali. Ma la strada è ancora lunga e le eliminazioni ancora tante: stasera Virtus.Pro vs OpTic Gaming e VGJ.Storm vs Team Secret decreteranno altre due escluse, mentre subito a seguire scenderanno in campo gli Evil Geniuses per stipulare la terza eliminata del giorno. La finale si avvicina. Solo i migliori rimangono.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

dota2 ti8 the international

Commenti

Potrebbero interessarti