Nashville 2018: Paul Ruiz è il campione mondiale di Pokemon
0

Nashville 2018: Paul Ruiz è il campione mondiale di Pokemon

Sono stati 3 giorni di competizione a Nashville quelli appena trascorsi in questo weekend ed abbiamo finalmente i nuovi Campioni del Mondo Pokémon in tutte le categorie d'età: Junior, Senior e Master.

mercoledì 29 agosto 2018

Nella giornata di Sabato, il “Day2”, i 73 migliori giocatori del mondo si sono affrontati in 7 round di “Swiss”, seguiti da una fase ad eliminazione diretta aperta ai giocatori con 2 sconfitte o meno. Dopo i primi 7 round di Swiss solo 4 sono stati gli italiani tra i migliori 17, qualificatisi alla fase finale: Simone “Sanvy” Sanvito col punteggio di 6-1, Arash “mean” Ommati, Alessio Yuri “Yuree” Boschetto e Roberto “Raider” Porretti. Sogno sfiorato anche per Riccardo “Fire_Gohan” Appamea che conclude il suo incredibile mondiale in 21esima posizione e Flavio “Pado” Del Pidio che, dopo essere andato sullo 0-2, era quasi riuscito a completare la rimonta fino al 5-2.

Il tabellone si è rivelato subito nemico degli italiani: in Top16, infatti, i nostri 4 italiani presenti si sono affrontati l’uno contro l’altro: Porretti contro Sanvito, Boschetto contro Ommati. I due match si sono conclusi con la qualificazione tra i migliori 8 al mondo di Roberto Porretti ed Arash Ommati. I due italiani rimasti si sarebbero affrontati in semifinale se avessero vinto entrambi ma così non è stato. Arash Ommati perde una partita sul filo del rasoio contro lo svedese Nils “Invicnati” Dunlop, facendo sfumare così il sogno di ripetere il trionfo del 2013. Più a senso unico, invece, il quarto di finale tra Roberto Porretti e Paul Ruiz dove il giocatore italiano non è riuscito a trovare aperture nella formazione del giocatore sudamericano concludendo, così, la sua avventura mondiale all’ottavo posto.

La finale è stata giocata tra Paul Ruiz, che ha trionfato in Top4 contro Dunlop, ed Emilio Forbes, giocatore di un particolare “Perish team”. Nonostante un primo game dominato dall’ecuadoregno, il secondo game è stato molto più equilibrato ma un errore cruciale di Forbes concede il titolo nelle mani di Paul Ruiz, nuovo campione mondiale. Paul Ruiz è, inoltre, il primo Campione Mondiale dell’America Latina, dimostrando in questi due anno performance stellari: l’anno scorso, addirittura, aveva sfiorato il titolo perdendo in semifinale mondiale da Sam “Zelda” Pandelis.

Nelle altre categorie d’età sono stati coronati vincitori Wonn Lee, giapponese, negli Junior, mentre James Evans ha trionfato nei Senior. La cerimonia di chiusura, oltre alla classica premiazione dei vincitori e dei secondi classificati, si è conclusa con l’annuncio del luogo che ospiterà i Mondiali del prossimo anno: ad Agosto 2019 ci vedremo a Washington, capitale degli Stati Uniti d’America.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

pokemon Mondiali nashville

Commenti

Potrebbero interessarti