Apex Legends “ruba” tre pro player a Overwatch
0

Apex Legends “ruba” tre pro player a Overwatch

L'orizzonte eSportivo della Battle Royale di Respawn Entertainment continua ad allargarsi.

domenica 10 marzo 2019

Ormai le notizie sulla enorme crescita di Apex Legends, Battle Royale sviluppata da Respawn Entertainment, sono all’ordine del giorno. Prima aver battuto Fortnite su Twitch, poi il raggiungimento della soglia dei 50 milioni di giocatori in un mese, e infine la preannunciata partnership con ESL; sono questi i numeri e i traguardi di un titolo così giovane ma allo stesso tempo così promettente.

Non è ancora certo se il publisher deciderà di avviare un campionato professionistico, ma gli ottimi risultati riportati nell’ambito di competizioni come il Twitch Rivals fanno sicuramente ben sperare. Ben consapevoli del potenziale di Apex Legends, non sono pochi i team eSportivi che hanno cominciato ad attrezzarsi per l’eventuale avvento di un circuito competitivo. Singolare è stata però la mossa di Gen.G Esports, un’organizzazione dedicata alla promozione dei giochi elettronici competitivi, che ha deciso di comporre preventivamente una squadra di tre giocatori (visto che l’unica modalità per ora presente in Apex Legends prevede squadre da tre) che non sono certo nuovi al mondo degli eSports.

Stiamo parlando di Ted “silkthread” Wang, Chris “Grimreality” Schaefer e di Tim “dummy” Olson. Si tratta di giocatori professionisti provenienti dal panorama competitivo di Overwatch, sparatutto in prima persona di Activision Blizzard. In particolare, “silkthread” è stato DPS nei Los Angeles Gladiators, una delle squadre professionistiche del gioco nel 2018; “Grimreality” è stato invece coach nei Los Angeles Valiant; infine, “dummy” è stato parte dei team Liquid e NRG, giocando Team Fortress 2 e Overwatch, ma risultava ritirato da un po’ di tempo. Gen.G Esports ha presentato le new entries con un’immagine dove ciascuno di essi è associato a una Leggenda giocabile in Apex. Quindi, silkthread giocherà probabilmente come Wraith, dummy come Lifeline e Grimreality come Bangalore.

Gen.G si propone al pubblico come un modello nell’ambito degli eSports, e nell’ambito di svariati titoli; che sia quindi riuscita a strappare tre giocatori professionisti così legati a Overwatch per portarli a ben altri lidi è indicativo di come Apex Legends, se gestito correttamente, sia destinato a grandi traguardi.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

apex legends overwatch

Commenti