F2Tekkz conquista la FUT Champions Cup di Bucarest
0

F2Tekkz conquista la FUT Champions Cup di Bucarest

All'evento hanno partecipato 64 giocatori, divisi in 32 per ciascuna piattaforma, provenienti dalle qualifiche online giocatesi su Battlefy il 20 e 21 Ottobre 2018.

lunedì 3 dicembre 2018

Nella giornata di Venerdì si sono disputati gli incontri del round svizzero, il Sabato le partite degli ottavi e dei quarti, mentre Domenica la competizione si è conclusa con i match delle semifinali, le finali di piattaforma e la Grande Finale. Nella prima fase su Playstation 4, Cosimo Guarnieri e Tony Kok hanno perso le prime 3 partite e sono usciti dal torneo. Flavio Brito dei Wolves eSports e l’unico coreano in competizione Serryworld hanno terminato l’evento col record di 2-3.

Il gruppo dei qualificati con 3 vittorie, era formato da alcuni giocatori sotto contratto ovvero: AndoniiPM, Giles Benard del Lille, joksan, Zimme e The Strxnger e il veterano DrErhano. Agge del Team North, Nicolas Villalba del Basilea eSports, MaestroSquad dei Vitality e Cihan del Lipsia sono passati agli ottavi col punetggio di 4-1. Unico qualificatosi con uno score di 5-0 è stato il tedesco del Werder Brema Mo_Aubameyang. Agli ottavi, la matricola maltese Christian Stiperi elimina per 4-3 Zimme della Roma eSports, dopo aver perso il match di andata per 1-2. AndoniiPM surclassa Mo_Aubameyang per 5-2, mentre Agge batte Lev Vinken dell’Ajax 5 a 4. Sfida ricca di goal è stata quella tra Gilles Bernard e Cihan del Lipsia, finita 9-8 per il francese.

La sorpresa di giornata è stata la vittoria di Phil84 contro il fortissimo the StrxngeR del Basilea per 8-2. SPQR Tore, con un 2-1 nella gara di andata batte Nicolas99fc ed avanza ai quarti. A Rasta Artur non gli riesce il colpaccio su Joksan: infatti il portoghese dopo aver vinto per 2-1, l’americano rimonta il match con un sonoro 5-1 e vola ai quarti. Il match tra MaestroSquad e Dr Erhano termina ai calci di rigore dopo aver concluso al termine dei tempi supplementari il punteggio sul 5-5. Dal dischetto la spunta MaestroSquad per 5 rigori a 4. Ai quarti, AndoniiPM dopo aver pareggiato la gara di andata 1-1, perde il ritorno per 2-1 contro Joksan ed esce dalla competizione. Agge vince entrambi i match contro Gilles Bernard per 2-1 e 3-2. SPQR Tore polverizza con un importante 4-1 il canadese Phil84, mentre MaestroSquad batte per 5-2 il maltese Christian Stiperi. Alle semifinali, Joksan elimina ai rigori Agge per 4-3 dopo un punteggio fermo sul 3-3 ai tempi supplementari. SPQR Tore si conferma una sorpresa del torneo, battendo per 5-4 il francese MaestroSquad. Nella finale Playstation Joksan vince contro SPQR Tore la gara di andata per 3-2, e pareggia la gara di ritorno sull’1-1, dimostrandosi e confermandosi il numero uno al mondo sulla console Sony.

Su Xbox, nella prima fase il romanista Alekzandur esce di scena con un record di 0-3 dopo aver peso contro avversari come Prownez del Fokus Clan, Tass dei FaZe Clan e la matricola Lynas 7. Oltre a lui escono di scena anche altri due nomi importanti come Jamboo e FutWiz Jamie. Col punteggio di 1-4, vengono eliminati CodyDerFinisher del Basilea, il britannico Tass e Rafsou dei Vitality. Huge Gorilla e Hashtag Ryan sono i rinomati player che sono stati eliminati in questa fase con 2 vittorie su 5 match. Al turno successivo sul 3-2, passano il brasiliano Pedro Resende del team Ozil, l’italiano Fabio Denuzzo, il duo dell’Ajax eSports Dani Hagebuk e Joey Calabro, e il tedesco Kevin Assia del team Tellenz Lions. Sul 4-1, accedono agli ottavi 5 giocatori appartenenti alle organizzazioni eSports, ovvero Nicklas Raseck dei Rogue, Prownez del Fokus clan, Marcus Gomes del Sydney, Megabit del Werder Brema e il diciassettenne F2 Tekkz.

Unico giocatore imbattuto su Xbox il canadese Nawid Norzai detto GoalMachine21 del Team Rogue. Durante gli ottavi, Pedro Resende viene superato prima per 3-1 e poi per 4-1 da GoalMachine che avanza ai quarti. Fabio Denuzzo vince l’andata per 3-2 conto Kevin Assia, ma il tedesco nella gara di ritorno rimonta l’italiano per 5-1, portando il risultato sul 7-4 finale. Megabit non completa la rimonta su Dani Hagebuk, che dopo aver vinto l’andata per 2-0, perde il ritorno 4 a 3, ma riesce grazie al risultato di 5-4 ad andare avanti nella competizione. Joey Calabro dell’Ajax eSports vince 2-0 la gara di andata contro Marcus Gomes, ma l’australiano nel ritorno rimonta l’americano con un punteggio di 3-0 e vola cosi ai quarti.

Ai quarti, GoalMachine elimina per 5-4 il tedesco Kevin Assia, Ajax Dani surclassa la matricola brasiliana Ebinho Bernardes 5 a 3, F2Tekkz vince entrambe le partite prima per 1 a 0 e poi per 2 a 1 contro il player Lyricz vs Luck, mentre Marcus Gomes sconfigge ai calci di rigore il tedesco Prownez. In semifinale, Dani hagebuk elimina per 4-3 uno straordinario GoalMachine, mentre F2Tekkz vola in finale battendo l’australiano Marcus Gomes 4 a 2. La finale della piattaforma Xbox One, ha visto scontarsi Dani Hagebuk e F2Tekkz in una sfida molto interessante: all’andata l’inglese ha dominato 4-1, mentre nel ritorno un pareggio fermo sul 2-2 spezza i sogni dell’olandese, e porta F2tekkz alla Grande Finale.

Nella Grande Finale si sono affrontati l’americano Joksan del team Epsilon e Donovan Hunt, facente parte del team F2 Freestylers. Nella gara Playstation entrambi giocano un partita combattuta fino al 75’, quando F2Tekkz segna con Pelè il primo goal del match. Nei minuti finali si porta direttamente sul 3-0, rendendo impensabile la vittoria di Joksan. Su Xbox, la furia inglese non si ferma e sul suo campo ottiene una vittoria per 4-1, portando il punteggio finale sul 7-1 e conquistando così la prima FUT Champions Cup della stagione. Come a Bacellona F2 Tekkz si dimostra uno dei giocatori più forti e più promettenti al mondo, alla sola età di 17 anni. L’inglese porta a casa oltre a tanta fama e gloria, il trofeo della competizione, un premio di 50.000 $ e 1.500 FIFA Pro Points importantissimi e validi per la classifica finale dei Global Series Playoff.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Bucarest fut cup

Commenti