PUBG bussa in casa Riot!

PUBG bussa in casa Riot!

Due fra gli impiegati veterani di Riot Games hanno  accettato un nuovo contratto per Bluhole, l'azienda produttrice di PUBG.twitta

martedì 6 marzo 2018

PUBG Corporation è la divisione coreana del titolo sparattutto “PLAYER UNKNOWN’S BATTLEGROUNDS” di casa Bluhole che quest'anno ha macinato record su record, diventando velocemente uno dei titoli di punta nel panorama videoludico del 2017. Recentemente la compagnia ha ingaggiato due figure importanti di Riot Games, produttore del noto Moba “League of Ledends”, attualmente il videogioco più giocato al mondo.

Jung Hyun Kwon, ex Direttore di Blizzard e poi di Riot Games dal 2011, è ora diventato il nuovo Capo Marketing della sezione coreana di Pubg. A seguirlo è stato anche l'ex Ingegnere informatico dei Santa Monica Studios, i creatori di “God of War”, Nathan Clauss. Dal suo profilo Linkedin sappiamo che anche lui ha lavorato dal 2015 al 2018 per Riot Games come Reclutatore esports e Manager della sezione commerciale dei Gadget.

Entrambi aiuteranno la crescita di Bluehole Studio, stella nascente del mercato videoludico. Ci avviciniamo ad un impegno maggiore come titolo eSport? 

Servizio a cura di redazione GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Tags: pugbriotgamesbluehole

Tutte le notizie di Industry

Approfondimenti

Commenti