Konami: pronto il progetto di un palazzo dedicato all'esport
0

Konami: pronto il progetto di un palazzo dedicato all'esport

Il Konami Creative Center, esperimento del publisher giapponese, sorgerà nel quartiere di Ginza della capitale Tokyo.

mercoledì 13 marzo 2019

Il publisher di alcune delle saghe videoludiche di origine nipponica più famose, come Metal Gear, Silent Hill e Castlevania, ha annunciato di avere in cantiere (letteralmente) un nuovo progetto. Sorprendentemente, si tratta di un palazzo di ben dodici piani, più uno interrato. Stiamo parlando del Konami Creative Center, un edificio che, come affermato dallo stesso presidente di Konami, sarà dedicato al mondo degli eSports. La sua costruzione è cominciata da poco, e si prevede che terminerà tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020.

Il palazzo sorgerà nella capitale del Giappone Tokyo, in particolare nel quartiere di Ginza, e conterrà diversi spazi dedicati al mondo dei videogames competitivi. In primo luogo, il Konami Creative Center ospiterà una grande arena, chiamata “Esports Ginza Studio”; tuttavia, saranno presenti anche molti negozi di merchandise a tema, periferiche di gioco e anche spazi dedicati a corsi, allenamenti e workshop aventi a che fare con gli eSports.

Interessante come Konami non annoveri nel proprio catalogo titoli particolarmente orientati ai videogiochi competitivi, se non per Pro Evolution Soccer (che però rispetto a FIFA registra risultati ben minori). È dunque presumibile che il Konami Creative Center ospiterà piuttosto eventi dedicati a titoli esterni. Esso potrebbe diventare un centro importante e, perché no, sede di livello nazionale e internazionale di tornei e campionati.

Kimihiko Higashio, presidente di Konami, ha così commentato l’annuncio: “Coloro che praticano eSports in futuro saranno alla pari di coloro che invece praticano sport nella vita reale, come il calcio, o addirittura li sorpasseranno. A confronto dei pionieri degli eSports, l’America e l’Europa, il Giappone ha ancora molto lavoro da fare. Tuttavia, da altro punto di vista, significa che il Giappone ha molto spazio per crescere”.

Una mossa certamente inaspettata quella di Konami, e tuttavia non certo casuale; ricordiamo infatti che proprio nel 2020 si terranno proprio in Giappone le Olimpiadi. Che Konami voglia stimolare il dibattito, da qualche tempo sopito, in merito all’inclusione degli eSports tra le discipline atletiche ufficialmente riconosciute? In ogni caso, sarà interessante vedere come il colosso giapponese sfrutterà questa sua nuova creazione.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Konami tokyo

Commenti