LEC 2019, il punto del Day14
0

LEC 2019, il punto del Day14

Arriva un'inaspettata sconfitta per i G2, e continua la striscia positiva dei Fnatic, che chiudono la settimana sul 2-0. Ancora male sia lo Schalke che i Rogue, sempre più nel baratro, ormai.

domenica 10 marzo 2019

G2 - SK 0-1. Siamo talmente abituati a veder vincere i G2 che anche una sconfitta contro un team di metà classifica sembra un evento più unico che raro. Esattamente come in occasione dell’unica altra sconfitta subita in questo LEC 2019, l’errore commesso da Perkz e compagni è sempre lo stesso: sottovalutare gli avversari. Dopo aver dominato il match in lungo e in largo, ai G2 rimane soltanto da concludere la partita prima che la team composition degli SK riesca a fare quello per cui è stata pensata: scalare nelle fasi avanzate della partita.

Questo, però, non avviene, e i compagni di Caps si adagiano sugli allori e perdono tempo, quasi come a volersi “divertire” con i loro avversari ormai inermi. Come dicevamo, però, i campioni scelti dagli SK diventano sempre più forti col passare dei minuti, e non ci vorrà molto perchè ciò avvenga e per i G2 risulti impossibili vincere.

Schalke 04 - Splyce 0-1. Altro brutto incontro per i ragazzi dello Schalke, stavolta insufficienti contro lo Splyce. Molto bravo SPY Humanoid (Ryze), MVP del match, grazie anche alla sua intesa praticamente perfetta con SPY Vizicsacsi (Cho’Gath) che, nonostante la scelta di un campione poco presente sulla scena competitiva, si dimostra estremamente utile all’intero team, con i suoi controlli ad area e al suo “execute” con il Divorare della Ultimate. Venendo al game, fino al ventesimo minuto la situazione è di quasi assoluta parità tra le due squadre, ma due fight sbagliati da parte dello Schalke in meno di 4 minuti regaleranno la vittoria agli Splyce.

Fnatic - Rogue 1-0. Altra vittoria per i FNC, altra sconfitta per gli RGE, e la classifica non si smuove più di tanto. Torna Elise in giungla, oggi nelle abili mani di FNC Broxah, che userà il suo vantaggio per mettere sempre più risorse nelle tasche di FNC Nemesis (Sylas). Per FNC Rekkles e FNC Hylissang si rivedono Xayah e Rakan, ma questa volta non saranno loro le condizioni di vittoria del team. Il team di Kikis, da parte sua, prova a tener botta per quanto possibile, ma la sapiente gestione della mappa da parte dei Fnatic stessi si rivelerà troppo ragionata per i loro avversari.

Misfits - Excel 1-0. Nonostante il diverso punteggio e la grande distanza in classifica tra queste due squadre, per la maggior parte dell’incontro si mantiene la parità, senza che nessuno dei due team riesca a sopraffare l’altro. La svolta arriverà dopo 30 minuti di match, quando XL Special (Syndra) e XL Jeskla (Ezreal), forti delle loro 13 kill in due, cominceranno a diventare insostenibili per i Misfits. Nonostante questo, però, un fight nei pressi del Barone Nashor appena conquistato dagli Excel si rivelerà fatale per questi ultimi, e i Misfits riusciranno a concludere l’incontro con un ultimo push nella base avversaria.

Origen - Vitality 1-0. Il secondo incontro nella massima serie europea di VIT Saken non va come il primo, e purtroppo per lui arriva una sconfitta. Difficile dire di chi sia la colpa quest’oggi, ma quello che è certo è che i Vitality mancano di mordente e non riescono mai ad affondare concretamente dei colpi ai danni degli Origen. Grazie ad OG Patrik (Draven) e OG Nukeduck (Orianna) l’unico teamfight del match viene vinto da questi ultimi, praticamente regalando la vittoria agli Origen stessi, con uno sforzo estremamente modesto.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

lec Schalke rogue

Commenti