Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1: Vettel e Hamilton, nel futuro una rivalità da leggenda
© lapresse

F1: Vettel e Hamilton, nel futuro una rivalità da leggenda

Il tedesco e Toto Wolff, team principal della Mercedes, sognano una sfida come quella tra Senna e Manselltwitta

giovedì 15 ottobre 2015

ROMA - Lewis Hamilton e Sebastian Vettel come Ayrton Senna e Nigel Mansell. I progressi della Ferrari, che punta a raggiungere la Mercedes in termini di prestazioni, potrebbe dar vita a un testa a testa appassionante come quello che, dagli anni '80, vide protagonisti il pilota brasiliano e quello britannico. Una possibilità che intriga sia il pilota tedesco sia Toto Wolff, team principal della Mercedes. «Sarebbe divertente, Hamilton è uno dei migliori piloti in circolazione - ha detto Vettel dopo il Gp di Russia - Anche ai tifosi piacerebbe, visto come apprezzavano la sfida tra Senna e Mansell».

LEGGENDARI A Sochi Lewis Hamilton ha vinto la sua 42ma gara, raggiungendo proprio Vettel nella classifica dei piloti che hanno conquistato più successi. I due ora sono al terzo posto, dietro Schumacher (91) e Prost (51), dunque anche per Toto Wolff la possibilità di un testa a testa più serrato sono concrete. «Potrebbe benissimo succedere - ha spiegato - Guidano entrambi vetture che ottengono buoni risultati, darebbero vita a una rivalità leggendaria. Certo, Lewis ne ha una anche in squadra che non deve essere sottovalutata», scherza Wolff.

Guarda la classifica piloti di F1

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti