Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1, Vasseur: «I giovani della Ferrari? Perché no?»
© EPA

F1, Vasseur: «I giovani della Ferrari? Perché no?»

Il team principal della Sauber vede di buon occhio la proposta di Sergio Marchionne, presidente della Rossa: avere un team dove far crescere i talenti di Maranellotwitta

mercoledì 9 agosto 2017

ROMA - La proposta di avere un “team 2”, nel quale far crescere i giovani piloti della Ferrari, lanciata dal Presidente della Rossa Sergio Marchionne durante il Gp d’Ungheria, ha trovato un primo sostenitore. Si tratta di Frederic Vasseur, che a luglio ha cominciato la sua esperienza da team principal alla Sauber, scuderia motorizzata Ferrari. «Per la nostra squadra avrebbe senso dare spazio a dei giovani piloti - ha spiegato Vasseur ad Autosport -  qualcuno magari come Leclerc a altri».

FERRARI A BUDAPEST

FUTURO A SETTEMBRE - Vasseur, poi, ha specificato come nel contratto di rinnovo per la fornitura della Power Unit, non sia incluso nessun accordo relativo ai giovani piloti in orbita Ferrari, come Leclerc, appunto, o Antonio Giovinazzi. «È ancora presto per parlare di piloti, a essere onesti. Riguardo al motore, abbiamo dovuto chiudere in fretta, sarebbe stato un errore parlarne in quel contesto». Il futuro dei piloti Sauber - attualmente Wehrlein ed Ericsson hanno i due sedili della scuderia svizzera - si conoscerà a breve, conclude Vasseur: «Si saprà qualcosa dopo l’estate, settembre potrebbe essere un buon obiettivo».

Tutto sulla F1

Tags: vasseurferrarisauber

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti