Formula 1

F1 Mercedes, Hamilton: «A Monza bello fare il 'cattivo'»

Lewis si gode il sorpasso mondiale, conquistato nella tana delle rosse
twitta

martedì 5 settembre 2017

MONZA - Primo posto nel mondiale agguantato nella "tana" delle rosse per Lewis Hamilton. «A Monza se non sei un pilota Ferrari e vinci, inevitabilmente diventi il ‘cattivo’ - ha detto il britannico - Senza me Valtteri le rosse avrebbero vinto, ma in questo caso sono davvero felice di aver avuto questo ruolo».

RISPETTO PER I TIFOSI - A fine gara non è mancata qualche reazione un po’ sopra le righe, con qualche contestazione fra la folla sotto il podio, ma Hamilton non se l’è presa più di tanto. «Ho comunque cercato di mantenere un atteggiamento rispettoso -  ha aggiunto - Ammiro la loro passione, a volte qualcuno è un po’ più aggressivo e sembra quasi un tifoso di calcio, ma alla fine è tutto in nome dell’amore delle macchine in rosso. Tra di loro comunque ho visto delle bandiere britanniche e poco la volta riesco a ‘convertirne’ qualcuno in più. Anche se sono ancora pochi, sono grato ad ognuno di loro».

Alonso Real

Tags: hamiltonMonzaMERCEDESferrari

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti