Formula 1

F1, Ross Brawn: «Necessario cambiare sistema penalità»
© AG ALDO LIVERANI SAS

F1, Ross Brawn: «Necessario cambiare sistema penalità»

L'attuale regolamentazione in termini di penalizzazione non convince il capo della Formula Uno che ne discuterà con la Fia
twitta

mercoledì 6 settembre 2017

PARIGI - Centocinquanta posizioni di penalità soltanto a Monza: la somma di tutte le penalizzazioni accumulate dai piloti sulla griglia di partenza del Gran Premio d'Italia. La causa principale è il cambio delle power unit, come accaduto a Verstappen e Ricciardo, ad esempio. Una regolamentazione che sembra convincere sempre meno i tifosi e che non piace al capo della Formula 1, Ross Brawn. «E' un aspetto delle normative che bisogno riguardare bene, perché è giusto in linea di principio, la sua implementazione e' decisamente difficile per i fan», ha detto Brawn.

AL LAVORO CON LA FIA  - L'ex direttore tecnico di Ferrari ha spiegato che ha intenzione di discuterne con la FIA. «Abbiamo alcune idee su come cambiarlo e dobbiamo discutere in dettaglio con la FIA per vedere come migliorare la situazione», ha aggiunto Brawn. Una delle possibilità sarebbe quella di comminare delle multe ai vari team, invece di retrocedere le loro monoposto sulla griglia di partenza.

Il calendario della F1

F1: a Monza vince Hamilton

Tags: brawnFormula Uno

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti