Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1 Gp Singapore, Hamilton: «Dio mi ha benedetto, peccato non sfidare Vettel»
© EPA

F1 Gp Singapore, Hamilton: «Dio mi ha benedetto, peccato non sfidare Vettel»

Il britannico ha vinto a Marina Bay, approfittando del disastro al via delle due Ferrari, subito ko
twitta

domenica 17 settembre 2017

MARINA BAY - «Voglio congratularmi con il team, ieri abbiamo faticato tanto e non sapevamo cosa sarebbe potuto accadere oggi. Ci sarebbe voluto un miracolo. Oggi Dio mi ha benedetto e ho sfruttato al massimo l'incidente in partenza e che ha penalizzato le due Ferrari. Mi sarebbe piaciuto anche combattere con Vettel, ma in realtà è andata meglio così». Lo ha detto il vincitore del Gp di Singapore Lewis Hamilton dal podio della gara di Marina Bay.

CONDIZIONI PERFETTE - «E' stata una sfortuna per la Ferrari ma per il nostro team è un grande risultato - ha detto ancora Hamilton che, parlando dell'incidente al via, ha concluso - Ho visto Sebastian davanti dopo le prime due curve e pensavo sarebbe stata una bella lotta con lui ma è andata meglio così. Appena ho visto che pioveva sapevo di poter vincere e che queste sarebbero state le condizioni perfette per me».

IL CALENDARIO DELLA F1

LA CLASSIFICA

 


Tags: hamiltonSingaporeMERCEDES

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti